Il programma europeo ISA² mira a promuovere soluzioni di interoperabilità fra pubbliche amministrazioni della UE

Consip presenta la mappa georeferenziata degli acquisti della PA

Il 19 aprile 2016 la Commissione Europea ha adottato il piano di lavoro del programma ISA² (Interoperability Solutions for European Public Administrations) per l’anno in corso: ISA² è il nuovo programma di sviluppo che promuove l’interoperabilità tra le pubbliche amministrazioni europee da qui al 2020 e che dà seguito al lavoro iniziato con il precedente piano ISA.

AgID, rappresentante del Governo italiano all’interno del comitato di gestione, ha contribuito a selezionare le 39 azioni di ISA² per l’anno in corso, per le quali sono stati stanziati 24 milioni di euro. Le azioni ripartite in 9 programmi di lavoro riguardano: strumenti di interoperabilità, open data, soluzioni geospaziali, e-Procurement, decision making e legislazione, politiche europee, strumenti di supporto alla PA.

Il programma si struttura attraverso l’implementazione delle soluzioni già adottate nel periodo precedente e l’aggiunta di nuovi importanti elementi: un focus specifico sul mondo degli affari e sui cittadini, un maggiore contributo alla Digital Single Market Strategy, la promozione e il supporto di una serie di  programmi europei in tema di interoperabilità. La dotazione finanziaria per l’attuazione di ISA² è di 130 milioni di euro, che verranno utilizzati per acquisire studi, beni e servizi attraverso gare gestite direttamente dalla Commissione.