Grazie all’accordo con altri due gestori di Internet Exchange IVO diventa sempre più veloce e performante!

L'importanza di mappare l’ambiente IT nell'era distribuita

IVO, il marchio della Digital Telecommunication Services, specializzato nella fornitura di servizi internet e di reti TLC, dopo il recente accordo con il DEC-IX, l’’Internet Exchange di Francoforte, aumenta il numero di interscambi aggiungendone due nuovi a quelli già presenti, l’ AMS-IX di Amsterdam e il LINX di Londra.

L’ AMS-IX di Amsterdam è tra i più grandi Internet Exchange d’Europa. Nato nel 1990 come organizzazione no profit, ha raggiunto attualmente una capacità di traffico pari a 4,4 Tbit/s. Il LINX di Londra, invece, oltre ad essere tra i primi interscambi nati in Europa, è leader globale tra gli Internet Exchange Points (IXP) per qualità e quantità di traffico.

Data la crescente necessità di connessione internet di alta qualità, IVO ha scelto con questi nuovi accordi di puntare sulla qualità e l’affidabilità della propria rete, sia nazionale che internazionale, garantendo un servizio performante sia per i privati che per le aziende.  Questa novità assicurerà infatti ai clienti di IVO una maggiore velocità  ed efficienza della sua rete, fornendo banda larga e ultralarga in luoghi in cui altri operatori non arrivano o non forniscono un servizio di pari valore. Inoltre la grandissima disponibilità di banda internet e il peering diretto con i maggiori operatori permettono di condividere i contenuti con una efficienza impareggiabile, consentendo uno scambio dati molto più veloce rispetto ad altri operatori che hanno la necessità di far passare il traffico attraverso provider esterni.

Ad oggi oltre il 70% del traffico di IVO viene scambiato via peering con oltre 1150 operatori/ISP, questo è sinonimo di una maggiore capacità di rete e soprattutto velocità.