Gli smartphone sono i grandi protagonisti del presente. Grazie ai dispositivi mobile possiamo fare praticamente tutto, dai pagamenti online agli allenamenti individuali. Per supportare tutte queste attività, però, c’è bisogno delle app che rappresentano forse la vera forza motrice degli smartphone. Nel corso degli ultimi anni gli sviluppatori si sono sfidati a suon di nuove […]

App

Gli smartphone sono i grandi protagonisti del presente. Grazie ai dispositivi mobile possiamo fare praticamente tutto, dai pagamenti online agli allenamenti individuali. Per supportare tutte queste attività, però, c’è bisogno delle app che rappresentano forse la vera forza motrice degli smartphone.

Nel corso degli ultimi anni gli sviluppatori si sono sfidati a suon di nuove tecnologie lanciando app sempre più semplici da utilizzare e perfette per le nostre esigenze. In Italia è stato l’anno d’oro di IO, la app della pubblica amministrazione trainata dall’operazione cashback di Natale (e ancora oggi nella top ten); ma, più ancora, di Poste ID, l’app più utilizzata per ottenere lo SPID, l’identità digitale necessaria per accedere a tanti servizi pubblici (e ottenere i molti bonus messi a disposizione dal governo nel 2020). Ma quali sono state le app più scaricate nel 2020? Scopriamolo insieme.

Il successo di TikTok

Al primo posto in assoluto, secondo le statistiche, c’è TikTok. I social network, oramai, fanno parte della nostra quotidianità e Tik Tok lo dimostra. Il social network Made in China non ha eguali in termini di download sia sullo store Apple che su quello Android. Basti pensare che solo nel mese di agosto è stata scaricata ben 63,3 milioni di volte, una cifra da capogiro. Sarà stata, forse, la voglia di evadere dalla realtà, ma quest’app e i suoi mini video hanno conquistato proprio tutti.

Zoom

Zoom è un’app gratuita che consente di effettuare videochiamate di gruppo attraverso smartphone, pc e tablet. Va da sé che, nel periodo nel quale telelavoro, didattica a distanza e isolamento sociale sono state all’ordine del giorno, quest’applicazione ha registrato un incremento di download pari al 1300%. In particolare, secondo una statistica, nel mese di febbraio sono stati effettuati 171 mila download, mentre nel mese di marzo sono stati 2,41 milioni, su scala globale.

Instagram

Nel campo dei social network tra le app più scaricate del 2020, fa capolino un altro social network, Instagram. Quest’ultimo è sicuramente quello più utilizzato dai più giovani che amano postare foto e video, ma anche seguire i propri personaggi preferiti, guardando storie, Reel e IGTV. Con l’inserimento dei Reel, infatti, Instagram ha voluto imitare in qualche modo Tik Tok e anche per questa ragione si è avuto un incremento di download.

YouTube e Snack Video

Complice il maggior tempo trascorso a casa, soprattutto durante la prima ondata pandemica, il 2020 ha segnato anche la crescita dei canali video. Ma mentre YouTube si conferma uno dei preferiti (ed è al terzo posto tra le App con più download da Apple Store), la vera novità è rappresentata da Snack Video, al sesto posto per numero di installazioni generali.

Fantastical

Tra le App Mac dell’Anno, ecco poi Fantastical, che fornisce un calendario con funzionalità avanzate come la comprensione vocale. Tra le App di tendenza, invece, sono stati inseriti alcuni prodotti che uniscono la praticità, alcuni servizi professionali (come Endel per smartwatch), ma anche utilità per il tempo libero, come Caribu, che consente videochiamate in famiglia, ma offre anche giochi interattivi e libri da consultare o leggere online anche con parenti lontani, come i nonni.

Il colosso della mela morsicata ha voluto aggiungere nella propria lista di “Best of” anche App di tendenza che attenzione alla salute e al mondo della solidarietà, come nel caso di Wakeout! (per tenersi in forma con esercizi per il risveglio) o Share the Meal del Food Program dell’ONU, con cui è possibile donare un pasto a chi ne ha più bisogno, arrivando a totalizzarne oltre 87 milioni “condivisi”.

I giochi

In questa particolare classifica non potevano di certo mancare i giochi. Le app di giochi hanno un mercato pazzesco, pensiamo a quelle in cui è possibile giocare ai giochi di carte, ai casinò games come la roulette oppure a Genshin Impact di miHoYo, particolarmente indicato agli amanti dei manga e ideale per iPhone, mentre per gli iPad Legend of Runterra di Riot Games, un gioco di carte digitali da collezionare. Non va però dimenticato Pokèmon Go che sfrutta la realtà aumentata; tra i giochi Mac dell’Anno è ricordato Disco Elysium di Za/Um, il videogame Apple Tv del 2020 è risultato Dandara Trials of Fears di Raw Fury (avventura), mentre il gioco Apple Arcade dell’Anno è Sneaky Sasquatch di RAC7.

Infine, anche Caribu è un’applicazione che ha riscosso successo per la sua trasversalità: oltre a dare la possibilità di effettuare videochiamate in famiglia, infatti, l’app dispone anche di numerosi giochi interattivi o libri da leggere online.