Obiettivo: bloccare l’aumento dei crimini informatici a livello globale

Acronis diventa partner del Centre for Cybersecurity del WEF
Tempo di lettura: 2 minuti

Acronis ha sottoscritto una partnership con il Centre for Cybersecurity del WEF (World Economic Forum); aderendo a questa rete di organismi pubblici e privati, l’azienda si impegna a collaborare per rispondere alle crescenti minacce mondiali alla cybersecurity.

Così come l’economia digitale è uno dei principali fattori di crescita in tutto il mondo, la cybersecurity è uno dei principali fattori di preoccupazione. Coinvolgendo leader del mondo aziendale, istituzionale, accademico, della società civile e di molti altri settori, il Centre for Security del World Economic Forum sostiene la cybersecurity in quanto vantaggio competitivo che crea valore e opportunità per organizzazioni pubbliche e private.

Entrando nell’istituzione, Acronis contribuisce con il suo approccio alla Cyber Protection, per sviluppare innovazioni indispensabili per superare le sfide della sicurezza e della protezione del prossimo futuro. Nello specifico, Acronis sarà impegnata nel progetto Cyber Risk and Corporate Governance, che punta a definire un’intesa di base sulle principali problematiche della cybersecurity, fornendo al tempo stesso linee guida sulle strategia per la sicurezza e la resilienza informatica.

“Il report più recente sul rischio globale pubblicato dal Forum evidenzia come le cinque principali minacce globali siano correlate alla cybersecurity, e indice gli attacchi informatici e i furti di dati come i pericoli più immediati, sottolinea il fondatore e CEO di Acronis, Serguei “SB” Beloussov. Da sempre in prima linea nell’emergente disciplina IT della Cyber Protection, Acronis si fa portatrice di una prospettiva originale sulle sfide di protezione a cui devono far fronte le odierne istituzioni. Collaborando con i colleghi, possiamo garantire a leader aziendali e istituzionali gli strumenti e le infrastrutture necessarie per non venir meno all’impegno oggi inderogabile alla cybersicurezza”.

Per inaugurare il coinvolgimento di Acronis nella piattaforma, il CEO e fondatore Serguei “SB” Beloussov ha raccontato la sua esperienza durante il meeting annuale del Centre for Cybersecurity, che si è tenuto il 16 e il 17 novembre 2020.

“Malgrado la cybersecurity rivesta un’estrema importanza nel mondo digitale, ogni giorno si registrano violazioni e attacchi che vanno a buon fine. Solo Acronis offre oggi una piattaforma di Cyber Protection che integra a livello nativo i cinque livelli di protezione in un’unica offerta: prevenzione, rilevamento, risposta, ripristino e dati forensi, ha affermato René Bonvanie, Presidente del consiglio di amministrazione di Acronis. La soluzione Acronis mette a disposizione di tutti il suo approccio altamente efficace ed efficiente alle sfide della moderna cybersecurity”.

La partnership consentirà ai leader dei settori pubblico e privato di avvalersi di standard strategici e di governance sviluppati in parte utilizzando l’approccio olistico alla Cyber Protection.

Per maggiori informazioni su Cyber Security qui il WEF Cyber Security Center report recentemente pubblicato.