Home Internet Connettività 5G Academy: formazione di Capgemini e Università degli Studi di Napoli Federico...

5G Academy: formazione di Capgemini e Università degli Studi di Napoli Federico II

-

Tempo di lettura: 2 minuti

Capgemini annuncia la conclusione della prima edizione della 5G Academy, il programma di formazione in ambito 5G e digital transformation inaugurato a gennaio in collaborazione con Università degli Studi di Napoli Federico II.

Il corso, durato in totale sei mesi, ha coinvolto una trentina di laureandi e laureati provenienti da differenti percorsi di studi e con propensione al digitale e all’imprenditorialità. Gli studenti hanno avuto la possibilità di sviluppare business case sul campo con il supporto delle aziende partner, che potranno anche riutilizzare per scopi didattici avendone ottenuto i rispettivi diritti di proprietà intellettuale.

La ricerca di talenti in quest’area è infatti destinata ad aumentare rapidamente, dal momento che le società del comparto industriale considerano la connettività 5G uno dei principali abilitatori della digital transformation e intendono implementare questa tecnologia entro due anni dalla diffusione sul mercato.

Il progetto 5G Academy rientra in una più ampia strategia di Capgemini, che figura anche tra i partner dell’Osservatorio 5G del Politecnico di Milano. La società, infatti, continua a investire in questa tecnologia a livello globale.

«Siamo molto orgogliosi di annunciare oggi la fine della prima edizione della 5G Academy che abbiamo sviluppato in collaborazione con l’Università di Napoli Federico II e i nostri partner», ha dichiarato Andrea Falleni, Amministratore Delegato di Capgemini Italia. «Il nostro obiettivo era quello di sviluppare competenze tecnologiche che consentano di comprendere come i vantaggi della tecnologia 5G possano abilitare nuovi modelli di business e rendere più efficienti gli esistenti. Abbiamo scelto di investire qui perché negli ultimi tre anni l’Università di Napoli ha sviluppato e consolidato un modello di successo di Academy analoghe, realizzate in collaborazione con altrettanti partner industriali rilevanti del nostro paese».

La 5G Academy è anche candidata ai REGIOSTARS Awards 2020, competizione annuale organizzata dalla Direzione Generale Politica Generale e Urbana della Commissione Europea nata per selezionare e premiare progetti finanziati da fondi UE che dimostrano eccellenza e nuovi approcci nello sviluppo regionale, facendo da esempio per gli altri paesi dell’Unione.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Scaling Innovation: sfruttare il potenziale delle nuove tecnologie

    Scaling Innovation: sfruttare il potenziale delle nuove tecnologie

    Mentre alcune organizzazioni hanno saputo accelerare l’adozione dell’innovazione su scala, altre sono ancora in difficoltà
    Digitalizzazione: come cambia il ruolo degli HR?

    Digitalizzazione: come cambia il ruolo degli HR?

    Solo la metà delle aziende italiane ha un budget dedicato alla trasformazione digitale
    Arianna Arcaro è stata nominata come nuova sales manager Area Nord/Est di Personal Data

    Personal Data cresce e apre una sede commerciale a Vicenza

    Arianna Arcaro è stata nominata come nuova sales manager Area Nord/Est di Personal Data
    5 tecnologie che diventeranno realtà grazie al 5G

    5 tecnologie che diventeranno realtà grazie al 5G

    Telemedicina, video in streaming, realtà virtuale ed aumentata, droni e veicoli a guida autonoma
    Migliorare il CPU a aumentare il margine grazie a I4.0

    Migliorare il CPU e aumentare il margine grazie a I4.0

    Al centro dell'attenzione non bisogna porre la tecnologia, ma l’impatto organizzativo e finanziario