Pagamenti online: come inviare denaro e fare acquisti su internet in totale sicurezza

Fare acquisti e inviare denaro online sono procedure ormai all’ordine del giorno, ma è altrettanto comune cadere vittime di truffe e tentativi di furto dei propri dati. Nel vasto mondo dei metodi di pagamento disponibili su internet alcuni di questi si fanno notare per l’alto grado di sicurezza e di tutele del consumatore che offrono.

Inviare e ricevere denaro senza sorprese

Nell’era di internet, non solo è facile concludere transazioni con persone che abitano lontano da noi e a cui non possiamo consegnare soldi in contati, ma spesso ormai è più comodo inviare quanto dovuto in modo digitale senza dover stare a contare monetine e resto. Cosa fare in questi casi? Sono diversi i servizi online disponibili che permettono lo scambio di denaro tra persone e nell’utilizzarli bisogna fare attenzione a non inviare dati sensibili. Se poi stiamo parlando di cifre considerevoli, il metodo consigliato di invio di denaro è il tradizionale bonifico. Questo tipo di pagamento è infatti tracciato, non trasmette alcun dato personale e prevede il supporto del servizio clienti della propria banca in caso di truffe e rimborsi. Un bonifico, però, impiega in genere almeno un giorno lavorativo prima che il denaro venga accreditato, per cui non è un metodo di pagamento ideale per chi ha bisogno di scambiare denaro in fretta. In quel caso il modo migliore è affidarsi ai portafogli elettronici di ultima generazione.

Tra questi, il più celebre è PayPal, utilizzatissimo anche da diversi e-commerce online. Collegando una propria carta o un proprio conto a PayPal è possibile effettuare e ricevere pagamenti comunicando semplicemente la propria email, cosa che tutela dal furto di dati personali. Agendo da intermediario, PayPal funge anche da garante in caso di truffe o problemi con la merce acquistata, offrendo rimborsi e assistenza. Portafoglio elettronico tutto italiano è invece Satispay, fondato nel 2013. Se PayPal può prelevare denaro direttamente dal conto degli utenti, per effettuare pagamenti con Satispay si utilizza solo il budget precedentemente caricato sul proprio profilo. Per fare ciò viene richiesto unicamente l’IBAN dell’utente e non altri dati, riducendo così la quantità di dati sensibili comunicati.

payment pagamenti online
Fonte: pexels.com

Fare acquisti e depositare denaro online in sicurezza

Ancora più comune è depositare denaro o effettuare pagamenti online acquistando prodotti direttamente su siti web. In questi casi, viene spesso richiesto di inserire i dati della propria carta, ma prima di farlo è bene assicurarsi che i siti a cui si stanno comunicando le proprie informazioni siano sicuri. Il primo passo consigliato è quello di sincerarsi che la piattaforma da cui si sta acquistando non abbia in passato dato problemi ad altri utenti: per farlo è possibile controllare le recensioni di altri acquirenti su siti come Trustpilot. Dopodiché, è importante controllare l’URL del sito web: se, come spiega un articolo pubblicato su Soysi, sono presenti le lettere https e il simbolo del lucchetto significa che il sito web è protetto e quindi i dati personali saranno criptati, rendendone difficile il furto. per essere sicuri, alcuni siti hanno però bisogno di ulteriori certificazioni come nel caso dei casinò online. Come avviene sul casinò live Betway, per poter accedere alle partite live di blackjack, roulette e baccarat, gli utenti devono prima aprire un conto su cui sarà possibile ricevere e depositare denaro: in questo caso prima di condividere i propri dati è essenziale sincerarsi che il casinò sia parte del circuito AAMS e sia stato quindi approvato e certificato dall’Agenzia delle entrate. I casinò privi di questa certificazione non sono sottoposti ad alcuna regolamentazione nazionale e non assicurano quindi un livello di sicurezza adeguato.

Dopo essersi accertati che il sito da cui si vuole acquistare sia affidabile, è comunque consigliato scegliere il metodo di pagamento più sicuro tra quelli offerti. Se possibile, quindi, è bene scegliere di pagare tramite un portafoglio elettronico in modo tale da poter ricevere l’adeguato supporto in caso di problemi. Qualora questa opzione non fosse disponibile, come può accadere acquistando da siti di e-commerce come Amazon, si dovrà procedere utilizzando la propria carta di credito o prepagata come la carta Postepay o Genius Card. In questo caso è bene scegliere la seconda opzione: in caso di furto dei propri dati di pagamento, i ladri, una volta esaurito il credito presente sulla carta prepagata, non potranno prelevare altro denaro, mentre l’utilizzo illecito di una carta di credito può portare alla perdita di migliaia di euro.

pagamenti digitali
Fonte: pexels.com

Che si stia inviando denaro agli amici, si stia acquistando un prodotto o si stia depositando del denaro online, è importante conoscere qualche semplice trucco e utilizzare gli strumenti adatti per muovere i propri fondi in totale sicurezza.