Home Case History Scuola Nazionale dell'Amministrazione: dati protetti con Cyber-Bee

Scuola Nazionale dell’Amministrazione: dati protetti con Cyber-Bee

-

Tempo di lettura: 4 minuti

Al fine di tutelare dati, informazioni e persone dalle varie e mutevoli forme di attacco cyber presenti nel panorama nazionale e sovranazionale, la Scuola Nazionale dell’Amministrazione si è avvalsa della consulenza di Cyber-Bee, società di R1 Group specializzata in servizi e consulenze per la sicurezza informatica, per sondare le soluzioni disponibili sul mercato. Cyber-Bee, che si occupa di accompagnare le aziende nella scelta delle migliori soluzioni di sicurezza, per dotarsi di adeguate metodologie e di strumenti di prevenzione delle minacce, ha individuato nell’Email Security Gateway – ESG dell’italiana Libraesva la soluzione più adatta. Nella versione cloud con l’opzione cluster, ESG è stata scelta in forza della sua capacità di soddisfare i requisiti operativi e di sicurezza di SNA, grazie al numero di falsi positivi prossimo allo zero (99,98%) e di un’installazione veloce e immediata che non ha determinato interruzioni nella quotidiana attività degli utenti finali.

Le caselle di posta elettronica gestite oggi da SNA ammontano a un totale di 500. Contengono per la maggior parte dati ad elevata riservatezza o altamente sensibili, per tipologia di contenuto oltre che per l’importanza dei ruoli dei mittenti e destinatari coinvolti. La crescente esigenza di sicurezza di questi dati, nel corso dell’anno passato, ha richiesto a SNA di rivedere la propria base di sicurezza email installata, per avvalersi di una soluzione informatica di protezione di nuova generazione in grado di soddisfare, in primis, l’esigenza di ridurre l’esposizione di questi dati alle minacce diffuse via email (dalle più comuni alle più avanzate) come gli attacchi malware zero-day.

L’eccellenza è una questione di sicurezza

Fondata nel 1957 come parte integrante della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’istituzione della Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA) è deputata a selezionare, reclutare e formare i funzionari e i dirigenti pubblici, costituendo il punto centrale del Sistema unico del reclutamento e della formazione pubblica, istituito per migliorare l’efficienza e la qualità della Pubblica Amministrazione italiana. Fabrizio Mortilla, IT Manager di SNA, guida un team di tecnici informatici a cui è affidata la responsabilità della gestione complessiva dei sistemi informativi di tutte le sedi istituzionali della Scuola – oltre alla sede di Roma anche quella di Caserta nella prestigiosa Reggia e del Centro Residenziale e Studi – oltre che dei clienti aziendali. Dai servizi di formazione a quelli di sicurezza informativa, gestione contabile o protocollare, la Scuola Nazionale dell’Amministrazione è impegnata quotidianamente nel perseguire l’eccellenza con l’obiettivo di garantire la massima qualità formativa oltre che la conduzione e la protezione dei sistemi informatici della PA, intesi non solo come una necessità aziendale ma piuttosto come un interesse pubblico.

“L’attuale panorama delle minacce perpetrate a mezzo email si presenta ricco di insidie in continuo divenire. Oltre alle minacce note anche forme nuove tentano di minare la sicurezza dei dati gestiti. Per questo è necessario munirsi tempestivamente di strumenti di protezione avanzata, capaci al contempo di garantire rispondenza agli elevati standard di business continuity e di data compliance richiesti in ambito PA” commenta Fabrizio Mortilla.

Dopo una fase di Trial della soluzione di Libraesva, durata solo un mese, SNA ha potuto subito constatarne l’efficacia.

“Sin dalla prima attivazione si è assistito ad una diminuzione netta di email di spam invasivo e all’identificazione immediata dei tentativi di phishing che puntavano a minare le caselle di posta gestite” conclude Fabrizio Mortilla con soddisfazione a pochi giorni dall’implementazione dell’Email Security Gateway di Libraesva.

La sicurezza è una questione prioritaria su cui siamo tutti chiamati a rispondere con responsabilità e partecipazione attiva. In ambito informatico, il tema della sicurezza assume connotati ancor più rilevanti se si pensa alla quantità crescente di dati personali e di lavoro trasmessi ogni giorno per mezzo di sistemi informativi e di dispositivi di varia natura, a scopo professionale tanto quanto privato.

“Nell’amministrazione pubblica ai requisiti di tutela dei dati e di garanzia della privacy, si affianca l’esigenza di garantire requisiti di continuità produttiva, al riparo da interruzioni e disservizi” dichiara Paolo Frizzi, Ceo di Libraesva.

E’ questo il caso ad esempio di un apparato statale e della sua amministrazione pubblica, in cui disfunzioni e minacce non identificate possono determinare vere e proprie calamità a discapito dei cittadini.

“Ricorrere a sistemi avanzati di security per la protezione delle comunicazioni tramesse in seno a questi ambienti e per loro tramite è dunque una priorità in cui ogni procrastinazione può significare danni incalcolabili” precisa Luca Gabrielli, Amministratore di Cyber-Bee.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Estate 2020: 7 italiani su 10 scelgono i pagamenti contactless

    Estate 2020: 7 italiani su 10 scelgono i pagamenti contactless

    Le regioni del sud, con in testa la Campania, spiccano nell'utilizzo di questa tecnologia
    Migliorare il CPU a aumentare il margine grazie a I4.0

    Migliorare il CPU e aumentare il margine grazie a I4.0

    Al centro dell'attenzione non bisogna porre la tecnologia, ma l’impatto organizzativo e finanziario
    Codici QR sempre più popolari: imprese e utenti finali a rischio

    Codici QR sempre più popolari: imprese e utenti finali a rischio

    La maggioranza degli intervistati non possiede device protetti dalle minacce e non possiede un software di sicurezza
    Civitanova Marche sceglie la cybersicurezza di Axitea

    Civitanova Marche sceglie la cybersicurezza di Axitea

    Tra i primi in Italia a implementare un piano esteso di sicurezza e monitoraggio, il comune punta a proteggere i dati sensibili dei cittadini
    Spam e phishing: utenti sotto attacco nella prima metà del 2020

    Spam e phishing: utenti sotto attacco nella prima metà del 2020

    Tre quarti degli allegati alle email a tema COVID contenevano infostealer