Home Internet Digital Marketing Fase 2: come puntare sul web marketing per la ripresa

Fase 2: come puntare sul web marketing per la ripresa

-

Tempo di lettura: 2 minuti

La Fase 2 è ormai alle porte, e con essa un lento e graduale allentamento delle misure restrittive e una progressiva ripartenza delle attività imprenditoriali e commerciali rimaste chiuse durante questo lockdown da coronavirus.

Per chi è rimasto chiuso per oltre 2 mesi, la ripartenza non sarà certo semplice, anche perché non troverà lo scenario che aveva lasciato l’ultima volta che aveva tirato giù la sua saracinesca, ma un mondo completamente diverso, con nuove dinamiche, in cui i suoi clienti abituali hanno esigenze e abitudini di consumo ormai modificate. Molti esperti di marketing, tra i quali Marketing01, Google Premier Partner, sono concordi nell’affermare che, per moltissime attività, sarà necessario valutare un riposizionamento sul mercato, avviando strategie di marketing che partano dalla rete.

Per aiutare gli imprenditori in difficoltà e, più in generale, la ripresa dell’economia del nostro paese, Marketing01 ha deciso di organizzare il webinar gratuito “Strategie per la tua azienda online”, che si terrà sabato 2 Maggio 2020, dalle ore 10:00. La partecipazione è aperta a tutti, previa registrazione a questo link.

Una giornata di formazione gratuita che l’azienda ha deciso di proporre dopo aver analizzato le competenze di diverse migliaia di imprenditori in Italia e i loro siti web. Da questa analisi è emerso che nel 57% dei casi circa, le attività commerciali non hanno un sito web o ne hanno uno non performante, poco aggiornato e incompleto, con una grafica obsoleta. Caratteristiche che, di fatto, lo rendono inutile. Anche la presenza sui social non è sviluppata in ottica di strategia aziendale. Ben il 68% di chi ha un profilo social aziendale, non sa gestire le campagne sponsorizzate né creare interesse nella sua community online.

“In questo momento internet è lo strumento più potente nelle mani di un imprenditore alle prese con la riapertura, dopo mesi di chiusura forzata – spiega Paolo Bomparola, fondatore di Marketing01. Negli ultimi anni, il mio lavoro mi ha portato ad incontrare moltissimi imprenditori in tutte le regioni italiane, operanti dei più diversi settori, e, purtroppo, ho riscontrato una scarsa dimestichezza nel saper utilizzare gli strumenti di web marketing in quasi 2 imprenditori su 3. Molte persone credono che questo si traduca nel saper gestire i profili social aziendali, ma è evidente che non è così. I social network possono essere un importante strumento di comunicazione, ma per essere realmente efficaci e far crescere il business aziendale, devono essere supportati da un’attenta strategia di marketing online. Per questo motivo, ho deciso di organizzare questo webinar gratuito, sperando che possa aiutare concretamente quante più aziende possibile.”

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    CheckMe: controlla gratis la sicurezza della tua connessione

    CheckMe: controlla gratuitamente online la sicurezza della tua connessione

    Lo strumento ideato da Almaviva utilizza dati circa gli indirizzi IP riconducibili a malware
    Artificial Intelligence & Cloud: Hands-on innovation

    Artificial Intelligence & Cloud: Hands-on innovation. Al via le iscrizioni

    In partenza la prima edizione del master organizzato da Reply al Politecnico di Torino
    Gruppo IMQ

    Il Gruppo IMQ acquisisce Intuity e Minded Security

    Prosegue la crescita del Gruppo IMQ, che si rafforza divenendo uno tra i riferimenti del settore
    Innovazione dei processi aziendali grazie a Jamio openwork

    Innovazione dei processi aziendali grazie a Jamio openwork

    L'ultima versione della piattaforma italiana nativamente cloud e no-code si arricchisce di nuove funzionalità
    Accelera l'adozione dell'AI per il monitoraggio infrastrutturale

    Covid: accelera l’adozione dell’AI per il monitoraggio infrastrutturale

    Nel 2020 il mercato vale 240 milioni di euro, il 20% in più rispetto al 2019