Home News Quanto vale la privacy per gli utenti di tutto il mondo?

Quanto vale la privacy per gli utenti di tutto il mondo?

-

Tempo di lettura: 1 minuto

Quanto vale la privacy in tutto il mondo sulle piattaforme? è un nuovo studio del Technology Policy Institute (TPI), che ha rivelato che gli utenti tedeschi di Facebook credono che il social network dovrebbe pagare 8 dollari al mese per avere il permesso di utilizzare le informazioni personali, mentre gli utenti statunitensi si accontenterebbero di soli 3,50 dollari al mese.

Lo studio ha l’obiettivo di quantificare il valore della privacy e dei dati online. La ricerca ha esaminato le abitudini degli utenti negli Stati Uniti, in Germania, Messico, Brasile, Colombia e Argentina per valutare quanto vale la privacy in ciascun Paese.

Come spiega la Reuters, lo studio è stato effettuato in un momento in cui i consumatori sono sempre più preoccupati di come le aziende leader nel campo della tecnologia e i rivenditori raccolgono e monetizzano i loro dati personali.

Lo studio ha rilevato che gli utenti tedeschi chiedono una cifra superiore, rispetto ai consumatori statunitensi, per consentire alle aziende tecnologiche di condividere i propri dati personali con terze parti. Tuttavia, le persone in tutti i Paesi esaminati attribuiscono il massimo valore alle informazioni finanziarie, come i saldi delle banche e le informazioni biometriche, mentre i dati sulla posizione sono i meno preziosi.

Stanto ai risultati dello studio, una piattaforma tecnologica dovrebbe pagare ai consumatori 8,44 dollari al mese per condividere le informazioni sul saldo bancario, 7,56 dollari per condividere le informazioni sulle impronte digitali, 6,05 dollari per leggere quello che scrive l’utente e 5,80 dollari per condividere informazioni sui prelievi di contanti. Sorprendentemente, i partecipanti al sondaggio vogliono essere pagati solo 1,82 dollari al mese per condividere i loro dati sulla posizione.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Wolters Kluwer presenta la piattaforma digitale One LAVORO

    Wolters Kluwer presenta la piattaforma digitale One LAVORO

    Un unico strumento intelligente fornisce tutte le risposte ai consulenti del lavoro
    Sicurezza e servizi 5G: ottimismo nel settore TLC

    Sicurezza e servizi 5G: ottimismo nel settore TLC

    Il 5G aumenta il numero di dispositivi collegati, creando un terreno fertile per i cybercriminali
    Crosscall-x-talk-768x431

    X-TALK: l’app che trasforma gli smartphone in walkie-talkie

    X-TALK funziona principalmente tramite reti mobili 2G/3G/4G e Wi-Fi, consentendo così la comunicazione ed evitando il principale ostacolo nell'utilizzo dei walkie-talkie
    Infrastrutture IT aziendali verso il multicloud ibrido

    CIO sotto stress per la complessità del multicloud

    Cresce il divario tra risorse IT limitate e il ritmo sempre più rapido della trasformazione digitale
    shop online locali, Nielsen, Sendcloud

    Acquisti digitali, gli italiani preferiscono gli shop online locali

    Il 44% degli italiani ha dimostrato attenzione alle realtà del territorio rispetto ai gruppi internazionali