Home Vertical FinanceTech Banking Summit 2019: come sarà la banca del futuro?

Banking Summit 2019: come sarà la banca del futuro?

-

Tempo di lettura: 6 minuti

Come sarà la banca di domani? Che ruolo avranno le nuove banche emergenti e le realtà ibride? Cosa dovranno fare le banche italiane per rimanere sul mercato ed essere competitive? Sono le domande al centro del Banking Summit 2019, il più autorevole evento indipendente sull’innovazione del settore dei servizi finanziari in Italia legato al digitale, che vedrà gli interventi di executive dell’ambito dei servizi finanziari e delle tecnologie digitali.

Secondo The Innovation Group, le banche devono comprendere che digitalizzare non è sinonimo di trasformazione digitale, e che quest’ultima è uno strumento ormai imprescindibile per poter rimanere sul mercato ed essere competitivi. Le banche italiane che nel 2018-2019 sono tornate a crescere, seppur timidamente, stanno investendo in strategie di digitalizzazione che si concretizzano nel fornire servizi più efficienti, semplificare le relazioni con i clienti e creare nuovi modelli di servizio, ma non basta.

La diffusione delle nuove tecnologie ha fatto sì che ormai viviamo in un contesto completamente digitalizzato, che ha comportato un cambiamento delle abitudini di clienti e consumatori. Smartphone, app, ma anche tecnologie emergenti come intelligenza artificiale, cloud, internet of things, rappresentano la quotidianità, al punto da poter parlare di un contesto “post-digitale”, a cui deve corrispondere una profonda metamorfosi del banking e dell’industria bancaria.

Giovedì pomeriggio, verrà dato particolare risalto a challenger banks e neo banks: la rivoluzione tecnologica sta introducendo nel mercato dei servizi finanziari giocatori con modelli di business radicalmente diversi dal passato, che competono con le banche tradizionali. I protagonisti più rappresentativi di queste nuove realtà italiane e internazionali si confronteranno nel panel Insight with international and Italian neo banks and challengers, in cui illustreranno le loro strategie di crescita, il posizionamento sul mercato e gli elementi differenzianti della loro offerta di servizi, oltre al vantaggio competitivo che gli deriva dall’utilizzo di tecnologie digitali innovative.

I cambiamenti legati alla tecnologia pongono particolari sfide anche per la gestione patrimoniale: durante l’incontro Asset and wealth management in transition to digital, in programma venerdì pomeriggio, ci si confronterà su come stiano cambiando le modalità di costruzione dei portafogli e della distribuzione dei prodotti di investimento, sull’utilizzo dell’AI e sul rapporto con le Fintech.

La giornata di giovedì 10 ottobre

Il Banking Summit 2019 inizierà giovedì 10 ottobre, con un pomeriggio di incontri riservati a un gruppo ristretto di invitati. Nel corso della plenaria di apertura, Gregorio De Felice, Chief Economist, Intesa Sanpaolo anticiperà gli outlook economici per il 2019/20 per l’industria dei servizi finanziari in Italia, mentre Giovanni Razzoli, CFA-MBA Equity Analyst, Equita SIM illustrerà tendenze e sfide che attendono le banche italiane nel 2019 e in futuro. Cosimo Pacciani, former Chief Risk Officer, European Stability Mechanism (ESM) cercherà invece di rispondere al quesito se la disruption causata da Digital e Fintech comporterà l’avvento di nuove regole del gioco per il futuro dell’industria bancaria europea.

Successivamente, nell’incontro La trasformazione delle banche: è ora di immaginare un industria bancaria post digitale e qual è il futuro delle banche italiane medio-piccole?, presieduto da Ezio Viola, CEO, The Innovation Group e Alessandro Graziani, vicecaporedattore de Il Sole 24 Ore, si confronteranno Paolo Fiorentino, CEO di Banca Progetto, Nazzareno Gregori, Direttore Generale di Credem, Roberto Nicastro, Vice President, UBI e Presidente Cassa del Trentino e Fabrizio Viola, AD di Depobank.

Seguiranno due panel dedicati al Business Model e alla Service Innovation. Il primo affronterà le tematiche dei pagamenti digitali e dell’Open Banking e vedrà gli interventi di Marco Ferrero, Executive Director Commercial Division di Nexi, Oscar Occhipinti, Direttore Marketing & Commerciale di BANCOMAT e Massimo Tessitore, Executive Director-Head of multichannel & mobile payment di Intesa SanPaolo.

Nel secondo, Pietro Candela, Head of Business Development di Alipay Italy, Matteo Concas, CMO di Penta, Andrea Isola, General Manager di N26 Italy, Elena Lavezzi, Head of Southern Europe di Revolut, Carlo Panella, Chief Direct Banking, Digital and Operations Officer presso Illimity Bank e Marianno Spaletti, country manager di qonto, forniranno degli insight sulle neo banks e challenger banks italiane e internazionali.

I lavori di venerdì 11 ottobre

Venerdì 11 ottobre, giornata aperta a tutti gli iscritti, inizierà con una plenaria moderata da Ezio Viola, CEO di The Innovation Group, dedicata a come l’innovazione digitale possa dar forma alle banche e ridisegnare le operazioni e i servizi bancari in cui si confronteranno Paola Papanicolau, Group Head of Innovation, Intesa Sanpaolo, Pietro Candela, Head of Business Development, Alipay Italy e Elena Lavezzi, Head of Southern Europe, Revolut. Il panel sarà preceduto da uno speech di Francesco Legrenzi, Partner, PwC’s Strategy& riguardo i modelli vincenti online-offline delle banche italiane.

Seguirà un’interessante dibattito su come ripensare il business e le strategie IT per accelerare la trasformazione digitale, suddiviso in due sessioni. Nella prima interveranno Danilo Augugliaro, COO, ING Italy, Giovanni Sordello, Responsabile Operations, Immobili e Acquisti, BancoBPM, Marco Zaffaroni, COO, CheBanca! Gruppo Mediobanca, Luca Romagnoli, EMEA Business Development Manager, Salesforce, Cluadio Bastia, Managing Direcotr Italy, Informatica, Fabio Alghisi, Managing Large Enterprises, Nutanix Italia, Francesco Spinelli, Account Manager, Lutech. Nella seconda parte dialogheranno fra loro Omar Campana, CIO, Gruppo BPER BANCA, Massimiliano Baga, Responsabile Divisione Core Applications, UBI Sistemi e Servizi, Giuseppe Dallona, CIO, Nexi, Giovanni Damiani, Direttore Generale, Consorzio Operativo Gruppo Montepaschi, Davide Celli, Responsabile Financial Services, Minsait in Italia, Alfio Puglisi, Managing Director, GFT Italia, Rodolfo Rotondo, Business Solutions Strategist, VMware, Andrea Aymerich, Sales Manager Large Account, Pivotal Software.

Dopo pranzo si aprirà un confronto sul tema del viaggio verso il digitale e della trasformazione tecnologica nelle banche piccole e medie che vedrà coinvolti Nicola Bonoli, Senior Manager, Iconsulting, Alessandro Campanini, Group CIO, Mediobanca Alberto Fiorino, COO, Creval, Fabio Pascali, Country Manager, Veritas Italia, Alessio Pomasan, CIO, Banca Mediolanum, Dino Besozzi, Sales Solutions Architect, Insight, Michele Slocovich, Solution Design Director, CAST e Director of Outreach Italy del CISQ e Docente Computer Science, Università Luigi Bocconi.

Di come il digitale stia rivoluzionando uno dei più importanti segmenti del settore dei servizi finanziari, ovvero quello dell’investment management nelle sue componenti di asset management e wealth management, discuteranno invece Giorgio Costamagna, Head of Operations & Clients, Eurizon Capital, Carlo Giausa, Head of Investments & Private Banking, Banca Sella, Riccardo Negro, Chief Operations Officer e Head Business Development, Fideuram Investimenti Sgr, Eugenio Periti, Managing Director – Head of Private Banking Italy, Deutsche Bank Italia, Maurizio Primanni, President & Founder, Excellence Consulting, Jorge Tavío Ascanio, Market Development Director, Wealth Management EMEA, Refinitiv.

La giornata si concluderà con una discussione fra Andrea Isola, General Manager, N26 Italy e Matteo Concas, CMO, Penta che cercheranno di rispondere alla domanda se le challenger banks stiano davvero mettendo alla prova le banche tradizionali.

Tra i partner principali di questo evento figurano importanti player del mondo IT come GFT Italia, Lutech, Minsait, Nexi, Salesforce, Pwc’s Strategy &, Vmware.

È possibile registrarsi alla giornata di venerdì a questo link.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Eurotech sarà sponsor tecnologico di Allianz Pallacanestro Trieste

    Eurotech sarà sponsor tecnologico di Allianz Pallacanestro Trieste

    Per i prossimi due campionati di LBA il fornitore di componenti per l'IoT renderà più sicuro l’accesso all’Allianz Dome
    Servizi bancari digitali: come cambia il rapporto con la banca

    Servizi bancari digitali: come cambia il rapporto con la banca

    I risultati di un'indagine di HYPE su oltre un milione di clienti
    Embracing the Reskilling Revolution: i trend della forza lavoro

    Embracing the Reskilling Revolution: i trend della forza lavoro

    Vertici aziendali e dipendenti non credono nell’efficacia dei programmi di apprendimento basati sulle competenze
    Completata chiamata dati 5G a lungo raggio su rete commerciale USA con mmWave

    Completata chiamata dati 5G a lungo raggio su rete commerciale USA con mmWave

    U.S. Cellular, Qualcomm ed Ericsson hanno raggiunto la distanza di oltre 5 km e la velocità di oltre 100 Mbps