Home News Samsung e Tecnovision insieme per lo Stadio 2.0

Samsung e Tecnovision insieme per lo Stadio 2.0

-

Tempo di lettura: 3 minuti

Nel nostro paese lo sport è ormai sulla bocca di tutti, con eventi come l’Atp Finals a Torino e i Giochi Milano-Cortina 2026. La sua valorizzazione, nelle grandi realtà come nelle piccole società sportive, passa anche attraverso la necessità di costruire un progetto che coinvolga tutti gli aspetti di engagement. Gli stadi rappresentano un elemento importante, e oggi più che mai sono interessati da processi di restyling, riqualificazione e ricostruzione, come testimoniano anche le recenti dichiarazioni di Milan e Inter. Proprio qui entra in gioco la tecnologia che è diventata un fattore chiave in termini di infotainment, engagement e visibilità con l’obiettivo di creare lo stadio2.0 e soddisfare le sempre crescenti aspettative di spettatori e sponsor.

Samsung, che nel 2019 ha confermato per il decimo anno consecutivo la propria leadership a livello mondiale nel digital signage, sta portando avanti una costante innovazione nel campo dei display professionali offrendo nuove ed entusiasmanti opportunità. L’azienda coreana – insieme a Tecnovision, l’operatore più affermato nel settore – offre soluzioni specifiche per il mercato dello sport entertaiment, valorizzate nelle funzionalità grazie alla piattaforma software Fluidnext Sport, già adottata dai principali Club di Serie A. Fluidnext è una piattaforma completa, sicura e personalizzabile, in grado di offire una vasta gamma di possibilità nell’ambito dell’organizzazione e gestione del palinsesto video, rappresentando un valore aggiunto per le soluzioni di digital signage.

Sistemi perimetrali bordocampo certificati UEFA, maxischermi di diversi formati, backdrop digitali, display per le aree ospitalità, banner led per la gestione degli accessi e cubi led sono alcune delle proposte di Samsung e Tecnovision per lo Stadio 2.0, un’infrastruttura digital signage di ultima generazione capace di rendere lo sport ancora più coinvolgente.

Il progetto Stadio 2.0 non si limita alla sola fornitura di soluzioni hardware e software, ma si pone l’ambizioso obiettivo di accompagnare le società con una consulenza mirata all’identificazione del piano più adatto che garantisca il miglior allestimento tecnologico con il relativo potenziale incremento delle performance.

“Il progetto nasce dalla crescente esigenza delle società sportive di rinnovare la propria immagine e la propria casa. Siamo felici di esserne parte offrendo soluzioni innovative che ampliano le opportunità della comunicazione sportiva e di brand. La nostra volontà, in qualità di leader nel settore del digital signage, è quella di “mettere in campo” soluzioni moderne e tecnologiche, capaci di potenziare gli stadi e i palazzetti con un vero e proprio ecosistema di intrattenimento multimediale in grado di spettacolizzare gli eventi” ha dichiarato Martino Mombrini, Direttore Marketing divisione IT di Samsung Electronics Italia.

Samsung in passato ha già dimostrato il proprio impegno in ambito sportivo con la realizzazione di due importanti progetti: la prima installazione al mondo di un Cubo LED Samsung serie IF formato da 4 maxi schermi nel palazzetto della società ALMAPallacanestro di Trieste e la realizzazione del Ledwall di oltre 14mq di superficie (602 pannelli) posizionato sopra le tribune dello stadio Allianz Stadium, dove il logo della Juventus domina la casa del club. Progetti a cui si aggiungono, nel 2018, installazioni LED bordocampo nei principali stadi italiani.

 

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    scuola-del-futuro

    Il futuro della scuola è online?

    La nuova sfida più grande consiste nello sviluppare un intero ecosistema del processo di insegnamento-apprendimento online che sia paragonabile al sistema tradizionale.
    Documenti aziendali: 1 italiano su 3 accede dal dispositivo personale

    Documenti aziendali: un italiano su tre accede con il dispositivo personale

    La diffusione del lavoro remoto a seguito della pandemia obbliga a rivedere le policy di sicurezza
    Convergenze-logo

    Convergenze diventa Società Benefit

    Ampliato l'oggetto sociale di Convergenze con l'obiettivo di comprendere anche finalità di beneficio comune
    Digital divide: sempre connessi con Uania

    Digital divide: sempre connessi con Uania

    La startup pugliese trasforma connessioni lente e instabili in banda ultralarga
    Dispositivi mobile: il decalogo della sicurezza aziendale

    Dispositivi mobile: il decalogo della sicurezza aziendale

    Una violazione della sicurezza via mobile può avere un impatto devastante sull’intera infrastruttura IT