Oltre 1,2 milioni di clienti acquisiti da banche, assicurazioni e aziende fintech nel 2018, di cui oltre 400.000 in Italia

Epiphany e Kaleyra: il primo Open Banking Hub italiano

Nata in Germania nel 2006, financeAds International è una media e performance agency creata da una joint-venture tra finleap, il primo company builder europeo di società fintech, e financeAds, guidata da Alvise Perissinotto, Managing Director dell’azienda.

financeAds International ha raggiunto velocemente nuovi mercati, tra cui l’Italia nel 2016, con l’obiettivo di “mettere in contatto i publishers più rilevanti e gli inserzionisti nel mondo delle finanza” grazie a un network di affiliazione proprietario che aiuta banche, assicurazioni e fintech company ad acquisire nuovi clienti. Nel luglio 2016, inoltre, ha ottenuto il premio “Best Affiliate Network” agli European Performance Marketing Awards e nominata nella categoria “Best in Finance”. I numeri parlano da soli: oltre 1,2 milioni di clienti acquisiti da parte di banche, assicurazioni e aziende fintech nel 2018, di cui oltre 400.000 solo in Italia.

“Abbiamo deciso fin dall’inizio di concentrarci verticalmente su un unico settore, quello del mondo finanziario, stringendo partnership con banche e tutte le principali aziende del fintech di rilievo internazionale come N26, Hype, BuddyBank e Moneyfarm. Grazie al nostro programma di affiliazione, il numero di utenti che si è registrato a un challenger bank o a un prodotto fintech è cresciuto di circa il 20% tra il 2017 e il 2018, e nell’ultimo anno abbiamo generato oltre 100.000 nuovi clienti al mese per i nostri affiliati. Questo perché financeAds International gioca un ruolo chiave nel customer acquisition marketing per queste nuove realtà aiutandole dal processo di definizione del funnel di acquisizione alla pianificazione del loro budget di marketing digitale, mantenendo sempre una logica a performance” spiega Alvise Perissinotto, Managing Director di financeAds International.

Tools di comparazione gratuiti e strumenti per aumentare le conversioni

Il funzionamento della piattaforma è semplice: da una parte troviamo i protagonisti del mondo fintech che offrono i loro prodotti online, gli inserzionisti, dall’altra troviamo gli editori, che si occupano di portare possibili clienti, attraverso i loro canali di comunicazione. Ogni qualvolta che si conclude una transazione, ovvero che un cliente portato dagli inserzionisti acquista un prodotto, all’editore viene riconosciuta una commissione.

financeAds International, a tal fine, mette a disposizione degli editori numerosi tools di comparazione gratuiti, che consentono ai loro utenti di analizzare in modo rapido e preciso tutte le soluzioni presenti e scegliere la migliore per loro.

Inoltre, in caso di interesse, l’utente può visitare direttamente il sito di riferimento, richiedere informazioni aggiuntive e sottoscrivere il prodotto online.

“Dare agli editori questi strumenti ci permette di agevolare il loro lavoro, aiutandoli ad aumentare le conversioni e, allo stesso tempo, apporta un valore aggiunto anche agli inserzionisti, che ricevono utenti ben fidelizzati e di qualità (intesa come propensione alla conversione) maggiore”, spiega Alvise Perissinotto commentando i tools di financeAds International.

Obiettivi raggiunti e obiettivi futuri

Ad oggi, la società conta oltre 2.800 publishers ed è attiva in Spagna, Gran Bretagna, Polonia, Olanda, Italia, Svizzera, Austria, Germania, Francia e Belgio.

Dopo la costituzione, financeAds international non ha ricevuto ulteriori finanziamenti ed è profittevole da un anno a questa parte. L’azienda, inoltre, ha registrato, negli ultimi 3 anni, un aumento del fatturato del 30% su base annua.

“In un settore dove la qualità dell’utente, che ha un costo offline per i nostri clienti, è più importante della massa di utenti che portiamo, ci teniamo molto a lavorare in maniera quasi “chirurgica” connettendo solo le parti che sappiamo essere un match perfetto. Questo si differenzia dai nostri principali competitors e può dare ai clienti la tranquillità di cui hanno bisogno, sia in fase iniziale che quando cominciano a scalare in modo massiccio con il loro prodotto”, continua Perissinotto.

“financeAds International è una delle ventures di finleap certamente più interessanti ed in forte crescita. Il lavoro verticale e puntuale che Alvise e il suo team stanno portando avanti con le principali Fintech Company a livello europeo, li legittima ad oggi come interlocutore chiave per qualsiasi Banca o Challenger Bank che voglia scalare rapidamente sul mercato. Le sinergie tra financeAds International e finleap si andranno a consolidare ancora di più nel 2019 dove vogliamo iniziare a lavorare anche con realtà bancarie più grandi, strutturate e scrupolose lato brand safety e compliance, per aiutarle a trovare nuovi soluzioni digitali che possono migliorare il loro funnel di acquisizione utenti”, conclude Marco Berini, CEO di finleap Italia.