ROBOZE ha nominato Graham Lindsay, esperto di tecnologie 3D printer dal 1994, Vice President del settore vendite. Una sfida unica, nata dall’esigenza di unire la forza dell’esperienza all’approccio rivoluzionario delle nuove tecnologie di stampa.

ROBOZE fa scorta di sfide: con la nomina di Graham Lindsay VP Sales, l’azienda leader nella produzione e progettazione di soluzioni di stampa 3D del PEEK e del Carbon PA(poliammide in fibra di carbonio), con superpolimeri e materiali compositi professionali e ad alte performance che, grazie a incredibili proprietà termiche e chimiche sono in grado di sostituire completamente il metallo, si afferma sempre di più in Europa e nel mondo come principale risposta alle esigenze attuali del mercato di riferimento. L’operazione rientra nelle previsioni di crescita 2019 dell’azienda, annunciate a inizio anno, pari al 500%.

Prima di arrivare a ROBOZE, Graham Lindsay ha lavorato per anni come massimo esperto per diverse aziende nell’ambito del 3D printing: già nel 1994, Lindsay era Sales Manager nel Regno Unito per aziende di riferimento nel settore aerospace, automotive, medical, industria digitale. Nel 2004, e per altri dieci anni – prima di diventare Sales Manager e Director EMEA presso la società americana MarkForged– Lindsay è stato Senior Sales Manager di 3D Systems responsabile delle vendite in tutta Europa, occupandosi della formazione e delle performance dell’azienda, collaborando con reparti di finanza, ordine, spedizione e marketing strettamente legati alle attività di vendita. Il suo lavoro, da sempre, è individuare, valutare e studiare le nuove esigenze delle aziende di settore per poi proporre al mercato le migliori tecnologie, purché siano ad altissima precisione, sostenibili, resistenti, affidabili e versatili. Oggi, questa tecnologia è firmata ROBOZE: “dopo tanti anni di esperienza sul campo, ho visto in ROBOZE una risposta validissima alle esigenze del mercato attuale e futuro. Credo che le soluzioni di stampa 3D prodotte da ROBOZE siano le uniche in grado di adattarsi in modo eccellente alla produzione di parti finite e funzionali ad alte temperature e non solo”, ha commentato Graham Lindsay.

“Sono entusiasta di entrare a far parte di una delle aziende più forti e in crescita nel settore della produzione e progettazione di soluzioni di stampa 3D di ultima generazione. Credo che il mercato attuale – sempre più esigente e dinamico – abbia bisogno esclusivamente di risposte concrete, efficienti, solide, di materiali ad altissima resistenza per performance elevate, ma soprattutto di accuratezza e alte tolleranze meccaniche. Ad oggicredo che ROBOZE sia tra le proposte migliori e più interessanti: sono da sempre stato alla ricerca di novità nel settore della stampa 3D, così ho conosciuto ROBOZE e ne sono rimasto colpito”.

Fondata nel 2013 da Alessio Lorussooggi ROBOZE è tra i più importanti e affidabili produttori di stampanti 3D FFF per il PEEK, sinonimo di altissima precisione per il Metal Replacement. La ricerca, gli investimenti, la lungimiranza l’hanno portata ad essere leader nella progettazione di soluzioni additive per la produzione di materiali ad alto contenuto tecnologico e per la stampa di materiali compositi con fibra di carbonio, e non solo, più performanti al mondo. ROBOZE oggi è un punto di riferimento innovativo e al passo con i tempi nel settore Automotive, Aerospace e presto anche nel Medical.

La decisione di ROBOZE di intraprendere questa nuova sfida con Graham Lindsay, esperto e pioniere della stampa 3D, rivela l’obiettivo di diventare protagonisti centrali nel settore in Europa e nel mondo.