Il nuovo modem Qualcomm 9205 LTE integra le tecnologie chiave necessarie per creare applicazioni innovative dell’internet degli oggetti utilizzando una connettività a bassa potenza e su ampia area

Qualcomm

Qualcomm Technologies, sussidiaria di Qualcomm Incorporated, lancia il suo modem di nuova generazione costruito appositamente per applicazioni IoT come asset tracker, monitor di salute, sistemi di sicurezza, sensori smart city e contatori intelligenti. Il nuovo modem Qualcomm 9205 LTE è unico nel riunire in un unico chipset le principali innovazioni necessarie per costruire prodotti e servizi IoT compatibili con le celle, tra cui la connettività globale multimodale LTE categoria M1 (eMTC) e NB2 (NB-IoT), nonché la connettività 2G/E-GPRS, l’elaborazione delle applicazioni, la geolocalizzazione, la sicurezza basata su hardware, il supporto per i servizi cloud e gli strumenti di sviluppo di accompagnamento.

Rispetto al suo predecessore, il modem è stato progettato per ridurre il consumo energetico fino al 70% in modalità inattiva, una considerazione critica per i dispositivi IoT alimentati a batteria che devono funzionare per 10 anni o più a lungo sul campo. Il modem Qualcomm 9205 LTE è anche più piccolo del 50% e più economico del suo predecessore, il che lo rende ideale per le applicazioni IoT che richiedono una connettività a bassa potenza e ad ampio raggio in un dispositivo di piccolo formato. Il nuovo modem è inoltre compatibile con le precedenti soluzioni LTE IoT dell’azienda, che consente ai produttori di moduli di riutilizzare gli investimenti software per sviluppare nuove soluzioni modulari.

“Le innovazioni incluse nel modem Qualcomm 9205 LTE sono fondamentali per supportare molti dei 6 miliardi di dispositivi IoT che si prevede utilizzino una connettività a bassa potenza e ad ampio raggio entro il 2026”, ha dichiarato Vieri Vanghi, vice presidente, product management, Qualcomm Europe. “Le tecnologie LTE IoT sono alla base del modo in cui il 5G aiuterà a collegare l’IoT, e stiamo mettendo queste tecnologie a disposizione dei clienti in tutto il mondo per aiutarli a costruire soluzioni innovative che possono aiutare a trasformare le industrie e migliorare la vita delle persone.”

Caratteristiche principali di Qualcomm 9205 LTE

Modem globale multimodale LTE IoT e connettività: Supporto sia per la versione 3GPP 14 Categoria M1 e NB2 per il funzionamento con reti che utilizzano una qualsiasi di queste modalità LTE IoT, sia per la versione 2G/E-GPRS per consentire la connettività nelle zone in cui l’LTE IoT non è ancora in uso. La modalità M1 supporta anche la voce per applicazioni come i pannelli di sicurezza monitorati e la mobilità per applicazioni come gli asset tracker.

Ricetrasmettitore RF con front-end completamente integrato: Il modem Qualcomm 9205 LTE è dotato di un ricetrasmettitore RF con supporto di larghezza di banda estesa da 450 MHz a 2100 MHz. Integra anche un front-end RF completo, una novità commerciale nello spazio IoT cellulare, progettato per semplificare notevolmente la progettazione e la certificazione dei prodotti che utilizzano il nuovo modem, accelerando così i tempi di commercializzazione.

Gestione avanzata della durata della batteria: Per massimizzare la durata della batteria, il modem accoppia la tensione di spegnimento a livello di sistema ultrabasso con disposizioni per adattare il consumo di energia in base allo stato di carica della batteria.

Processore di applicazioni: Braccio Cortex A7 fino a 800MHz con supporto per sistemi operativi in tempo reale ThreadX e AliOS Things. Il processore di applicazioni integrato evita la necessità di un microcontrollore esterno per migliorare l’efficienza dei costi e la sicurezza del dispositivo.

Geolocalizzazione: Supporto integrato di posizionamento globale per i sistemi globali di navigazione satellitare (GNSS), compresi GPS, Beidou, Glonass e Galileo. Il modem Qualcomm 9205 LTE consente una flessibilità di progettazione che consente l’uso di un’antenna GNSS/LTE condivisa o di un’antenna dedicata.

Sicurezza basata su hardware: Avvio sicuro da root-of-trust hardware, Qualcomm Trusted Execution Environment, crittografia hardware, archiviazione e sicurezza del debug.

LTE IoT Software Development Kit (SDK): Progettato per supportare gli sviluppatori nell’esecuzione di software personalizzato sul processore di applicazioni integrato, nonché per fornire loro l’accesso a funzionalità aggiuntive del modem Qualcomm 9205 LTE, come la geolocalizzazione. L’SDK offre supporto pre-integrato per molte piattaforme cloud, tra cui Alibaba Cloud Link One, China Mobile OneNET, DTSTON DTCloud, Ericsson IoT Accelerator, Gizwits e Verizon ThingSpace, e consente inoltre agli sviluppatori di estendere ulteriormente questa integrazione e sviluppare il supporto per altri importanti fornitori di cloud dell’internet degli oggetti.

“Il modem Qualcomm 9205 sta espandendo l’ecosistema dell’IoT, fornendo una solida base per moduli multimodali LTE-M e NB-IoT Cinterion progettati per consentire una connettività LPWAN superiore a livello mondiale con l’evoluzione delle reti”, ha dichiarato Andreas Haegele, SVP IoT products, Gemalto. “I nostri miglioramenti della sicurezza forniscono una solida struttura per servizi unici di Gemalto, come la gestione del ciclo di vita dei dispositivi che aiutano a ridurre il TCO per i produttori di dispositivi e i fornitori di servizi IoT.”

“Il nuovo modem Qualcomm 9205 LTE è unico nel suo genere per integrare le tecnologie critiche di cui i nostri clienti avrebbero bisogno per creare soluzioni IoT collegate al cellulare”, ha dichiarato Doron Zhang, Senior Vice President di Quectel. “Tutte le sue caratteristiche sono riunite in un minuscolo chipset ad alta efficienza energetica che aiuterà Quectel ad offrire moduli LTE IoT potenti, economici e con supporto per una durata della batteria superba.”