La gara di programmazione di Bending Spoons mette in palio 40 mila euro. Aperte fino al 3 dicembre le iscrizioni

https://www.codeflows.io/
Tempo di lettura: 2 minuti

Bending Spoons, società di sviluppo di app mobile, promuove Codeflows la seconda iniziativa di quest’anno volta a riconoscere e celebrare il talento informatico in Italia – già a settembre, infatti, l’azienda aveva portato 20 tra i migliori studenti di Ingegneria Informatica a Copenhagen per 3 giorni.

Codeflows è una novità assoluta nell’ambito delle competizioni nazionali di programmazione, con un montepremi pari a 40.000 euro, e iscrizioni aperte fino al 3 dicembre.

“Pensiamo che si possa ancora fare molto per aiutare lo sviluppo di competenze di programmazione in Italia, e le aziende hanno molta responsabilità in questo senso”, dicono gli organizzatori.

I premi: 15.000 euro verranno assegnati al primo classificato, 10.000 euro al secondo, 5.000 euro al terzo. Inoltre, 250 euro verranno assegnati a ciascuno dei partecipanti che raggiungerà le finali, indipendentemente dal ranking. Tutte le spese di partecipazione alle finali sono coperte, compresi hotel e trasferimento.

Come funziona: la selezione è suddivisa in 3 fasi. Nella prima, dopo aver inviato la candidatura, ciascun partecipante riceverà un link per completare una serie di test di programmazione elaborati dalla società HackerRank. I 200 partecipanti che otterranno il punteggio più alto in questa fase verranno ammessi al secondo round, dove affronteranno test ancora più complessi. I 40 migliori verranno invitati alle Finali, che si terranno a Milano, il 16 febbraio 2019. Le iscrizioni sono aperte fino al 3 dicembre.

Chi può partecipare: la competizione è aperta a tutti i cittadini italiani e agli stranieri residenti in Italia. Questo perché lo scopo dell’evento è quello di celebrare ed incoraggiare lo studio di Ingegneria Informatica in Italia.

Gli organizzatori: la competizione è interamente organizzata da Bending Spoons, primo app developer non giochi d’Europa e tra i primi 10 al mondo. L’azienda, fondata nel 2013 a Copenhagen da 4 ragazzi italiani ed uno polacco, è rientrata in Italia nel 2014 e conta ad oggi oltre 80 collaboratori, tutti per lo più negli uffici di Milano. Tra i suoi prodotti di maggior successo, vanta l’app 30 Day Fitness, di recente prima nell’Apple App Store americano per numero di downloads.