Roberto Beneduci, CEO di CoreTech, ci racconta il suo punto di vista.

Tempo di lettura: 3 minuti

Il 2018 inizia con la selezione dei distributori da parte di GFI e Kerio, passando da 6 a 3 VAD (Value Added Distributor).

L’espansione di GFI, con le acquisizioni avvenute nel 2017 e con quelle a venire nel 2018, ha richiesto una razionalizzazione e consolidamento del canale al fine di potenziare la distribuzione su 3 partner, quelli che hanno manifestato le “qualità” (o magari il potenziale) più affini alla strategia GFI.

Roberto Beneduci, CEO di CoreTech: “Il nostro Team ha dimostrato, in maniera chiara, di essere un partner affidabile su cui puntare ed è proprio per questa ragione che è stata premiata da GFI-Kerio come uno dei 3 distributori ufficiali per l’Italia.

Gli altri distributori selezionati da GFI sono Arrow Ecs s.p.a. (Ex Computerlinks s.p.a.) e Naonis di Bastasin R. & C. s.a.s.

Per quanto concerne le soluzioni Kerio e, nell’ultimo anno, anche quelle GFI, CoreTech è stato l’unico distributore a garantire costantemente formazione gratuita a tutti i rivenditori italiani

Ai nostri webinar ed eventi hanno continuamente partecipato (e continuano a farlo) anche i Partner che acquistavano da altri distributori.

La nostra mentalità Open, con uno sguardo rivolto al futuro, ci ha fatto sempre pensare che una soluzione, per avere successo nel mercato, debba necessariamente passare da un adeguato livello di formazione dei Partner. In tutta onestà Kerio, ma il discorso vale anche per altri vendor, ha sempre fatto poco per la formazione… Duole dirlo ma, praticamente da soli e con le nostre forze economiche, possiamo dire di aver colmato il gap di know how dei rivenditori e contribuito al successo delle soluzioni Kerio Connect e Kerio Control in Italia.

Basta andare sui siti dei vecchi o degli attuali distributori per verificare il nostro impegno passato, presente e futuro rispetto agli altri, per accertarsi su quello che sto affermando!

Nel 2017 abbiamo iniziato anche con i prodotti GFI.

Alla formazione continua, come di prassi, è affiancata l’attività di marketing per fare brand awareness, grazie ad articoli divulgativi e pubblicazione di news.

Possiamo tranquillamente dire che abbiamo contribuito talmente tanto che molto di quello che seminiamo viene addirittura raccolto da altri, e con un minimo sforzo… a volte solo per qualche punto percentuale in più di sconto al rivenditore.

Ma va bene così…

Andiamo avanti per una strada che ci ha dato soddisfazioni sia in questa circostanza, in cui GFI ha riconosciuto il nostro impegno e valore, sia grazie a tutti i Partner che credono in noi, che ci sostengono nei nostri progetti e che ci hanno consentito anche quest’anno di fare +25% rispetto al 2016 (stesso incremento 2016 su 2015).

Noi, a nostra volta, premiamo i Partner con iniziative uniche, come i corsi per diventare MSP (Managed Service Provider), gli eventi formativi per abbracciare e padroneggiare il cloud ed altre novità che presto comunicheremo.

Ma, oltre alle iniziative, mettiamo a disposizione anche servizi unici per il cloud e mezzi effettivi come la piattaforma Sygma, il più potente strumento attualmente presente per gli operatori IT, in quanto a caratteristiche e flessibilità. E non ultimo, diamo un supporto “remote hands” che altri non fanno: quando i partner hanno bisogno ci colleghiamo remotamente e li aiutiamo a risolvere le esigenze. Non ci fermiamo a ticket e telefono.”

www.coretech.it