Home News Computer troppo lenti? Potrebbe essere un attacco hacker…

Computer troppo lenti? Potrebbe essere un attacco hacker…

-

Tempo di lettura: 2 minuti

Secondo Fortinet, azienda specializzata nelle soluzioni di cybersecurity ad alte prestazioni se le prestazioni di un computer calano di colpo, potrebbe essere colpa di un attacco hacker.

I problemi di performance potrebbero essere dovuti ad attività criminose chiamate browser cryptojacking. I ricercatori dei FortiGuard Labs hanno identificato recentemente più casi di questo tipo, riconducibili al tentativo da parte degli hacker di impossessarsi silenziosamente della criptovaluta Monero, grazie all’utilizzo delle risorse CPU di utenti inconsapevoli. Caricando uno script nel loro browser, gli hacker possono sfruttare le attività degli utenti a proprio vantaggio, accumulando valuta ogni volta che il PC viene acceso o vengono visitati determinati siti.

Si è parlato per la prima volta di browser cryptojacking lo scorso settembre, quando è apparsa una nuova tecnologia in grado di sottrarre la criptovaluta Monero all’interno del browser web. Lo script è in JavaScript, facilmente integrabile in ogni pagina web. Quando un utente visita una di queste pagine, la sua capacità elaborativa viene dirottata sui processi di ricerca della valuta. Più tempo l’utente passerà sulle pagine web, più cicli di CPU verranno consumati. Questo spiega in particolare perché gli hacker tipicamente scelgono siti illeciti di video streaming, dove gli utenti passano ore collegati a vedere film o serie TV, per impiantare questi script.

Ricerche preliminari condotte da specialisti della sicurezza mostrano come l’attività di cryptojacking possa essere estremamente lucrosa – prendendo di mira siti illeciti di grande fama come The Pirate Bay, gli hacker possono guadagnare fino a 12.000 dollari al mese.

Come proteggersi da questo rischio? Se il computer sembra andare al massimo senza motivo apparente, il consiglio è quello di scegliere l’opzione “Task Manager” su Microsoft Windows, “Activity Monitor” su Mac e “Top” in caso di macchine Linux. Si tratta di comandi che mostrano tutti i processi attualmente attivi sul computer, e che consentono di identificare il processo incriminato (tipicamente il browser web), evidenziando in tempo reale l’utilizzo della CPU. Identificato il processo, è possibile fermarlo cliccando col tasto destro del mouse e selezionando “interrompi processo” o simile. Questo interrompe la connessione con il sito incriminato e rende possibile alla successiva apertura del browser andare su altri siti senza rischi.

Il passaggio successivo è evitare che il computer venga nuovamente dirottato, cosa possibile installando un’estensione anti-adware al proprio browser, oltre che strumenti di web filtering e antivirus sul computer, e mantenerli sempre aggiornati. Ovviamente, anche evitare di visitare siti illeciti potrebbe aiutare.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    FINIX Technology Solution S.p.A.

    FINIX Technology Solutions cambia sede e sceglie l’home office

    L'HUB tecnologico segue il modello di innovazione delle principali aziende tech mondiali e sposta i propri uffici di Milano nel CoWorking Space di WeWork, incentivando lo smart working e l’home office per i propri dipendenti
    La chiave per superare la crisi? Per 8 imprese su 10 è la formazione

    La chiave per superare la crisi? Per 8 imprese su 10 è la formazione

    Per il 2021 si privilegerà un approccio blended con un crescente mix di modalità per potenziare soprattutto le soft skill
    Eurotech sarà sponsor tecnologico di Allianz Pallacanestro Trieste

    Eurotech sarà sponsor tecnologico di Allianz Pallacanestro Trieste

    Per i prossimi due campionati di LBA il fornitore di componenti per l'IoT renderà più sicuro l’accesso all’Allianz Dome
    Smart Agriculture: nasce Agritech Innovation Hub

    Smart Agriculture: nasce Agritech Innovation Hub

    Protocollo d'intesa tra TIM e Confagricoltura per l’implementazione di tecnologie innovative al mondo agricolo
    InsurTech Report: come soddisfare i bisogni digitali dei clienti

    InsurTech Report: come soddisfare i bisogni digitali dei clienti

    L’incremento dell’engagement e delle aspettative dei clienti provocati dalla pandemia da COVID-19 rappresenta un’opportunità