Le start-up rivoluzionarie e i modelli di business innovativi ne favoriscono l’adozione in Europa

Trend tecnologici: le sfide del settore bancario per il 2020

L’adozione del cloud nel settore dei servizi finanziari in Europa sta finalmente aumentando il passo. Superando l’esitazione iniziale dovuta alla vasta infrastruttura legacy, alla mancanza di chiarezza sulle normative e alle preoccupazioni relative alla conformità e alla sicurezza dei dati, il settore inizierà a spostare i servizi di base verso il cloud entro i prossimi tre-cinque anni. Il cloud può aiutare i soggetti interessati ad affrontare le sfide collegate a costi elevati, mancanza di innovazione e personalizzazione in prodotti e servizi, time-to-market, scarsa fiducia dei consumatori e mancanza di efficienza operativa.

Lo studio cloud Platforms Powering FinTech in Europe, 2017, parte del servizio in abbonamento Digital Transformation Growth Partnership Subscription di Frost & Sullivan, rileva che fornire l’accesso ai dati rilevanti per migliori approfondimenti, Internet delle cose (IoT) e il cloud rende possibili servizi finanziari più veloci e con prezzi migliori. L’utilizzo di piattaforme cloud favorisce anche i partenariati, l’uso di API (Application Programming Interfaces), diversi modelli di prezzo e offerte gratuite per i consumatori. Le principali piattaforme cloud sono Amazon Web Services (AWS)Google cloud PlatformIBM Bluemixe Microsoft Azure.

“Le start-up che mettono il cloud al centro della propria strategia stanno rivoluzionando il modo in cui sono organizzate le aziende, costringendo gli operatori storici a ripensare le proprie strategie per il cloud e per l’archiviazione e l’utilizzo dei dati”, afferma Deepali Sathe, analista di Frost & Sullivan. “Le opportunità emergenti comprendono nuovi modelli di business, come i pagamenti peer-to-peer (P2P) e gli strumenti di analisi dei dati per lanciare prodotti e servizi innovativi che aumenteranno la convenienza per i consumatori. Ora che i legislatori iniziano a proporre linee guida specifiche per il cloud, si prevede che l’adozione accelererà.”

L’utilizzo del cloud abilita l’accesso ad una maggiore quantità di dati e i nuovi mercati e modelli di business abiliteranno molteplici servizi e prodotti, aprendo diverse opportunità di crescita:

  • Intelligenza artificiale e apprendimento automatico aiuteranno a canalizzare servizi come l’autenticazione e l’aggregazione di carte e account
  • Le piattaforme cloud saranno fondamentali per fornire servizi di blockchain
  • Quello dei pagamenti è il più grande segmento del mercato e il modello P2P, che è basato sul cloud, assisterà ad una crescita imponente
  • Con l’evoluzione dell’ecosistema, il mercato dei servizi RegTech (Regulatory Technology) decollerà, poiché si prevede che il catalogo delle normative per l’adozione del cloud supererà quota 300 milioni di pagine entra il 2020. Servizi come anti-money laundering (AML) e Know Your Customer (KYC) saranno tra le principali applicazioni

“L’ecosistema del cloud è composto da una rete complessa di soggetti interessati”, osserva Sathe. “Le innovazioni su tutta la linea renderanno disponibili le migliori soluzioni possibili e i diversi attori competeranno per ottenere l’equilibrio tra sicurezza e innovazione, anche se la mercificazione dei servizi avverrà rapidamente.”