Grazie a questa importante operazione di mercato nasce ZWelfare, un servizio web di welfare aziendale in grado di gestire beni e servizi detassati che contribuiscono al miglioramento delle relazioni sindacali con anche ampi benefici fiscali.

logo_zucchetti
Tempo di lettura: 1 minuto

Zucchetti ha appena acquisito la maggioranza di DoubleYou, azienda milanese specializzata nelle soluzioni di welfare management, ritenute al giorno d’oggi tra le leve strategiche principali per lo sviluppo delle risorse umane.
Da questa importante operazione è nato l’apposito servizio ZWelfare, in grado di gestire i cosiddetti Flexible Benefits, delle forme alternative di retribuzione indicate nel Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR, artt.51 e 100) che consistono in beni e servizi completamente detassati e che quindi non contribuiscono a formare reddito da lavoro dipendente.

Ci aspettiamo dal mercato una notevole domanda di questa innovativa e performante piattaforma welfare che consente alle aziende e ai dipendenti di poter beneficiare di importanti vantaggi fiscali – dichiara Domenico Uggeri, vicepresidente Zucchetti –.
ZWelfare è a disposizione non soltanto degli oltre 105.000 clienti Zucchetti, ma di tutto il mercato: aziende, associazioni di categoria e consulenti del lavoro. I benefici per tutte le realtà che useranno la piattaforma sono veramente tanti, dato che potranno godere di una detassazione e di una decontribuzione totale: rimborsi su spese di istruzione, spese mediche, interessi su prestiti e mutui, attività sportive, buoni spesa e tanti altri benefit che incideranno positivamente anche sul rapporto tra azienda e dipendente”.