CLUSIT: ottobre, il mese della sicurezza informatica

sicurezza informatica

Con una crescita pari al 30% nel 2015, il cybercrime è una delle vulnerabilità più gravi della nostra società e della nostra economia, come rilevato nell’ultimo Rapporto Clusit sulla sicurezza ICT in Italia. “Fare rete è l’unica arma in nostro possesso per la difesa”, afferma il segretario generale CLUSIT, Paolo Giudice.

Con questo intento l’Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica – organizzazione senza fini di lucro che raggruppa professionisti ed esperti del settore – supporta anche quest’anno nel nostro Paese il mese della sicurezza informatica ECSM (European Cyber Security Month). Promosso dall’Unione Europea, con l’obiettivo di diffondere tra i cittadini la consapevolezza dei rischi e gli strumenti per contrastarli, fornendo informazioni aggiornate in materia di protezione cibernetica, il mese europeo della sicurezza informatica è organizzato dall’agenzia europea ENISA (Agenzia dell’Unione Europea per la sicurezza delle informazione e della rete) e prevede diverse attività divulgative a differenti livelli nei Paesi membri dell’UE.

Le tematiche della sicurezza oggi non riguardano più soltanto chi opera in ambito tecnologico, ma toccano da vicino ciascun cittadino, che ha la responsabilità non solo della sua sicurezza, ma anche di quella di chi gli sta accanto”, ricorda ancora Giudice.

Gli esperti del CLUSIT sono al lavoro insieme alle Università e ai più prestigiosi Centri di Ricerca nel nostro Paese, in accordo con l’Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione del Ministero dello Sviluppo Economico (ISCOM), per consolidare il programma di attività che avranno luogo nel mese di ottobre, con l’obiettivo di “informare” e “formare” cittadini, ed organizzazioni sulle tematiche della sicurezza informatica.

Già definiti webinar ed altre attività, fruibili da remoto e aperte a tutti e incontri in varie città: da Trento, a Bari, a Milano, a Vicenza e Padova, Torino, Genova, Modena e Reggio Emilia, Pisa, Roma, Napoli, Foggia e Cosenza – secondo il calendario disponibile a questo link: http://www.clusit.it/ecsm2016/index.htm.

Tra le date, spicca quella del 5 ottobre a Verona, dove si svolgerà l’ultima tappa 2016 di Security Summit, il più importante appuntamento italiano sulla sicurezza delle informazioni delle reti e dei sistemi informatici. In apertura sarà presentata la nuova edizione del Rapporto CLUSIT sulla sicurezza ICT, che riporta dati e analisi fino al primo semestre di quest’anno. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, previa registrazione sul sito www.securitysummit.it.