La piattaforma di gaming online sceglie la soluzione Enterprise Immune System di Darktrace

Tempo di lettura: 2 minuti

HBG Gaming, società italiana nel settore del gaming online, ha scelto di implementare la tecnologia di “self-learning” di Darktrace, attiva nella tecnologia Enterprise Immune System.

Con l’espandersi dei servizi a banda larga, i servizi di gaming online si sono diversificati attraverso nuovi strumenti quali smartphone, tablet e altri dispositivi cosicché l’industria dell’intrattenimento è sempre più esposta a sofisticate minacce informatiche. La protezione dei dati personali e finanziari dei clienti è di vitale importanza per HBG Gaming, per continuare a fornire un servizio di gioco affidabile e mantenere la posizione di brand leader per la fiducia dei consumatori.

La società di gaming ha deciso di provare Darktrace per un periodo di quattro settimane per testare il suo approccio “Immune System” e rilevare potenziali minacce all’interno della rete. Nel giro di un paio di settimane, Darktrace è stata in grado di identificare comportamenti anomali nella rete di HBG Gaming, incluso un ransomware. Al termine della “Proof of Value”, HBG Gaming ha scelto la tecnologia Enterprise Immune System di Darktrace e ora la utilizza in tutta la sua rete aziendale.

Basata sul machine learning e sulla matematica sviluppata da specialisti dell’Università di Cambridge, Darktrace modella i comportamenti di ogni dispositivo e utente, così come di tutta la rete, per rilevare attività sospette. A differenza delle difese tradizionali che si basano su regole e signature, Darktrace comprende i pattern di una rete ed è in grado di rilevare minacce nuove e in continua evoluzione, tra cui gli attacchi che provengono dall’interno della rete.

L’approccio di Darktrace è unico e ha già rilevato minacce potenzialmente dannose all’interno delle nostre reti“, ha dichiarato Marcello David, Responsabile IT Security & Compliance di HBG Gaming. “Prendiamo molto sul serio la sicurezza in HBG. Utilizzando il machine learning, la tecnologia di auto-apprendimento di Darktrace ci dà un vantaggio concreto nella difesa della nostra organizzazione“.

Siamo entusiasti di collaborare con HBG per difendere meglio i suoi asset critici contro i sofisticati attacchi di oggi“, ha dichiarato Corrado Broli, Country Manager di Darktrace in Italia. “Per le aziende italiane la sicurezza informatica è sempre più una priorità e Darktrace è contenta di sostenere le organizzazioni nel contrattaccare, con un approccio completamente diverso, le minacce sempre più difficili e in continua evoluzione”.