L’azienda è stata inserita tra le società in più forte crescita in EMEA e Israele

Tempo di lettura: 2 minuti

Deloitte Technology ha inserito Ctera Networks, attiva nel cloud storage enablement, nelle classifiche Fast 50 Israel e Fast 500 EMEA di per il 2015. È prima volta che la società è inclusa in queste liste prestigiose, attraverso cui Deloitte riconosce i provider tecnologici di successo in entrambe le aree geografiche.

La classifica Deloitte Technology Fast 500 EMEA riunisce le 500 società tecnologiche in più rapida crescita in Europa, Medio Oriente e Africa in base all’aumento in percentuale dei ricavi operativi degli ultimi quattro anni. Il programma Fast 50 premia, invece, la crescita del business e l’innovazione tecnologica insieme allo spirito imprenditoriale israeliano.

La crescita di Ctera non ha fatto che aumentare per tutto il 2015, facendo registrare una forte diffusione presso la clientela, con un flusso regolare di nuove partnership e numerosi premi e riconoscimenti di settore a conferma dell’alto livello di qualità dei prodotti della società.

Essere inseriti nella Deloitte Technology Fast 500 è un traguardo importante, specie in un ambiente altamente competitivo e in rapido cambiamento come quello dell’industria tecnologica”. “Congratulazioni a Ctera per essere una delle società tecnologiche più dinamiche e di successo della regione“, ha commentato David Cobb di Deloitte UK, partner responsabile del programma Deloitte Technology Fast 500 EMEA

 

Deloitte Technology Fast 500 EMEA

Il programma Deloitte Technology Fast 500 EMEA redige la classifica più obiettiva delle società tecnologiche dell’intera regione, registrando le percentuali di crescita del fatturato più rapide di Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) nell’ultimo quadriennio. Combinando innovazione tecnologica, capacità imprenditoriale e velocità di crescita, le aziende Fast 500 – grandi e piccole, quotate e private – appartengono a numerosi settori produttivi e sono leader nell’hardware, nel software, nelle comunicazioni, nei media, nelle bioscienze e nelle “clean technology”

Il programma è supportato dalle iniziative Deloitte Technology Fast 50, che classificano le società tecnologiche per sede o area geografica specifica, ed è gestito dal Technology, Media & Telecommunications (TMT) global industry group di Deloitte Touche Tohmatsu Limited (DTTL). Tra i co-sponsor vi sono Eight Roads, società di investimento e venture capital che sostiene imprenditori che aspirano al successo nell’IT e nelle “clean technology” in tutta Europa; Silicon Valley Bank, la principale banca per le società operanti nella tecnologia, nelle bioscienze, nel private equity e nei vini di qualità; e Taylor Wessing, importante studio legale internazionale specializzato nei comparti produttivi del futuro.