Buoni propositi per il 2021: 8 idee e strumenti per affrontare al meglio il nuovo anno

Il 2020 ha rappresentato per aziende, PMI, commercianti e artigiani una grande sfida sotto tanti punti di vista: è cambiato radicalmente il modo di vivere, di lavorare e di affrontare le giornate. Per questo si guarda e si spera in un 2021 migliore. Il cambiamento, però, parte anche dalle piccole scelte quotidiane, che si parli di sostenibilità ambientale o di digitalizzazione, dei mezzi che si utilizzano per raggiungere il luogo di lavoro o di tutti gli strumenti a disposizione per gestire al meglio il lavoro, in ogni momento e in ogni situazione. Ecco allora alcune idee e alcuni buoni propositi per il nuovo anno dedicati ad aziende, professionisti e PMI: per lavorare in maniera più semplice, per essere sempre più vicini ai clienti, per affrontare ogni sfida con serenità.

Organizzarsi con il POS e con altri strumenti digitali

Nel 2020 c’è stata una vera e propria rivoluzione all’insegna del cashless. Per commercianti e PMI che vogliono offrire ai clienti la possibilità di fare acquisti in sicurezza e in ogni momento e che devono adeguarsi alle normative italiane ed europee per quanto riguarda i pagamenti elettronici, c’è SumUp, fintech leader nel settore dei pagamenti digitali con mobile POS. I suoi lettori di carte SumUp Air e SumUp 3G, acquistabili online e senza vincoli contrattuali, si collegano velocemente allo smartphone e permettono a qualunque commerciante di accettare ovunque pagamenti elettronici anche per le cifre più piccole. Inoltre, SumUp ha introdotto i pagamenti via dispositivo mobile, una serie di servizi che agevolano i commercianti nelle operazioni di fatturazione e contabilità, e Negozio Online che consente ai commercianti di creare degli store digitali e mostrare i propri prodotti da remoto, facilitando gli acquisti e tutti i tipi di pagamento anche a distanza.

Essere sempre aggiornati

Per chi nel 2021 vuole pensare alla propria formazione c’è Sin Tesi Forma, la prima scuola digitale autorizzata alla formazione obbligatoria per le categorie professionali. Cresciuta in I3P – Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino -, Sin Tesi Forma offre corsi online accreditati rivolti sia ai professionisti che alle aziende, da seguire illimitatamente in qualsiasi momento della giornata, dal computer, tablet o dispositivo mobile.

Fare scelte sostenibili

Nel 2020 la crisi sanitaria e i lockdown hanno accelerato una serie di fenomeni tra i quali l’e-commerce e il delivery, che hanno come diretta conseguenza l’aumento esponenziale di utilizzo di imballaggi. In questo senso le scelte delle aziende sono fondamentali: PEFC Italia, associazione senza fini di lucro che promuove la gestione forestale sostenibile attraverso la certificazione, ricorda ad esempio l’importanza di scegliere prodotti di carta e cartone certificati dal marchio PEFC, che garantisce al consumatore che la foresta e le piantagioni da cui deriva la materia prima degli imballaggi siano tutelate e preservate per il futuro perché gestite secondo i più severi requisiti ambientali, sociali ed economici. Questo rappresenta sicuramente uno tra i buoni propositi del 2021

Avere un e-commerce con pagamenti in sicurezza

Per le PMI che intendono rilanciare il proprio business online con un e-commerce c’è PayPlug, la prima soluzione di pagamento online pensata e concepita al 100% per le PMI. Compatibile con le principali piattaforme di e-commerce presenti gratuitamente sul mercato (Magento, WooCommerce, Shopify, PrestaShop, etc.), PayPlug assicura agli e-merchant l’implementazione sul proprio sito di una pagina di pagamento completamente personalizzabile e ottimizzata, per poter accettare pagamenti con carta di credito, di debito e prepagate, su desktop e mobile, ed offrire allo stesso tempo il più alto livello di protezione contro le transazioni fraudolente. Inoltre, per facilitare i pagamenti da remoto, PayPlug permette di utilizzare la funzionalità Richiesta di pagamento (RDP): i commercianti possono incassare ordini effettuati via telefono, email o sms in tutta semplicità, inviando un link all’utente per reindirizzarlo ad una pagina di pagamento sicura, per finalizzare la transazione.

Semplificare la gestione del negozio
Per piccoli commercianti, ristoranti e negozi che vogliono gestire la propria attività in maniera efficace e performante, tra i buoni propositi del nuovo anno c’è il punto cassa innovativo di Scloby, parte del Gruppo Zucchetti. Già dal 2017 si interfaccia direttamente con l’Agenzia delle Entrate e, grazie a una piattaforma cloud made in Italy, permette agli esercenti di gestire in maniera integrata tutti i canali di vendita, dalle vendite in negozio all’ecommerce, e di amministrare anche da remoto – e da qualunque dispositivo – operazioni quotidiane come l’emissione degli scontrini, la fatturazione, la gestione del magazzino. Inoltre, il registratore di cassa intelligente di Scloby è già pronto e compliant per supportare gli esercenti con la lotteria degli scontrini: non solo è in grado di emettere uno scontrino elettronico e di collegarsi direttamente all’Agenzia delle Entrate, ma attraverso il lettore ottico permette di scansionare rapidamente il codice lotteria, semplificando e accelerando notevolmente le procedure in cassa senza che si formino code.

Ripartire con l’inglese giusto
Per le aziende che nel nuovo anno intendono valutare l’inglese di potenziali candidati o fare una valutazione interna dei propri dipendenti per organizzare una formazione mirata, è ora disponibile anche in Italia Linguaskill, il test linguistico online multilivello e auto-vigilato creato da Cambridge English Assessment. Lanciato in modalità corporate, Linguaskill può essere svolto anche da remoto e da casa: sicurezza e affidabilità del test sono garantite da un software che consente di registrare e monitorare tutte le fasi d’esame, in qualunque contesto ci si trovi.

Proporre soluzioni di mobilità sicure per i dipendenti

Tra i buoni propositi per le aziende che non possono applicare lo smart working ma che intendono garantire ai propri dipendenti spostamenti casa-lavoro in sicurezza, c’è Jojob, il principale servizio in Italia che offre alle aziende uno strumento completo di welfare aziendale dal punto di vista della mobilità. In particolare, Jojob ha inoltre approntato una proposta di carpooling in sicurezza: equipaggio di massimo due persone, sedute una davanti ed una dietro e dotate di dispositivi di mascherine, con l’invito di sanificare con regolarità l’abitacolo e di creare degli equipaggi stabili nel tempo. Tramite la piattaforma web e l’app per smartphone, Jojob consente infatti ai dipendenti di mettersi facilmente in contatto con colleghi o dipendenti di aziende limitrofe che abbiano un tragitto compatibile per poter organizzare un viaggio insieme, dividendone i costi. Tra l’altro in questo momento di difficoltà Jojob rende disponibile il proprio servizio gratuitamente, per 12 mesi, a tutte le aziende, i comuni ed i territori che ne facciano richiesta.

Digitalizzare ristoratori e produttori e semplificare gli acquisti

Ad oggi i ristoratori acquistano dai propri fornitori in maniera frammentata (via mail, telefono, sistemi di messaggistica), con decine di punti di interlocuzione e di fatturazione diversi, mentre produttori e fornitori hanno grandi difficoltà a farsi conoscere e contemporaneamente a seguire il processo degli ordini. Per ristoratori e produttori che nel 2021 vogliono facilitare tutti i passaggi c’è Deliveristo, il marketplace digitale B2B dedicato all’Ho.Re.Ca. (Hotellerie – Restaurant – Cafè) che mette in contatto ristoratori e chef con i produttori. Deliveristo punta a digitalizzare la filiera agroalimentare, con un mercato virtuale che fa da punto di incontro, poiché è in grado di ospitare tutti i produttori e i fornitori esistenti, garantendo un unico luogo di fatturazione, gestione del pagamento e della logistica, grazie ad una integrazione tramite operatori specializzati che lavorano in drop shipping.