Si tratta del primo rivoluzionario sistema che utilizza lo User Generated Content per superare la banner blindness e ottimizzare gli investimenti Adv con tassi di interazione a doppia cifra e costi di acquisizione ridotti fino a 7 volte

Social Spinner, il primo tool di Social Performance Marketing
Tempo di lettura: 3 minuti

Il fenomeno della “banner blindness, una forma di saturazione dell’attenzione dell’utente verso i formati pubblicitari digitali (tradizionalmente detti banner), si sta diffondendo ormai anche sui social media; sempre più spesso vengono infatti filtrati automaticamente dall’occhio umano o addirittura tramite strumenti di Ad-block permettendo così di evitare automaticamente i messaggi pubblicitari e promozionali dei brand.

Il contenuto generato dagli utenti sui Social Media risulta però molto più efficace di qualsiasi contenuto pubblicitario professionale: l’85% dei consumatori trova che i contenuti video e foto UGC siano più influenti rispetto alle foto o ai video creati dal brand di riferimento. Inoltre, il 70% dei consumatori ritiene che i consigli delle persone siano più importanti di quelli di un esperto del settore marketing. Un pensiero da sempre condiviso anche da Friendz Enterprise che ora ha modo di dimostrare al mercato quanto questa tesi funzioni benissimo anche nel mondo delle performance. 

Per superare la “banner blindness” e garantire ai brand la produzione di contenuti promozionali autentici ed efficaci, Friendz Enterprisepresenta ora una nuova formula: il Social Performance Marketing.

“Si tratta di un approccio che unisce tutta l’autenticità dei contenuti UGC alla potenza di targeting e la misurabilità del performance advertising. In questo modo i messaggi contenuti nelle foto e nei video possono diffondersi ben oltre la cerchia di amici di chi condivide e arrivare al giusto target, rendendo i risultati tracciabili al 100%. È importante far raccontare alle persone la propria brand experience attraverso contenuti organici, è l’unico modo per permettere di richiamare nuovamente l’attenzione dei consumatori. Un trend, nato negli USA, che vogliamo ora diffondere anche in Europa” afferma Cecilia Nostro, Co-Founder di Friendz Enterprise.

Tutto questo avviene tramite Social Spinner, la prima piattaforma digitale di Social Performance Marketingche supporta i brand nella generazione di queste innovative campagne a performance. I migliori contenuti organici pubblicati dai creator nell’ecosistema di Friendz Enterprise vengono sponsorizzati sui Social Media per aumentarne la visibilità e costantemente monitorati per valutarne i risultati in termini di reach, click, impression, click through e video views.

“Social Spinner, progettata insieme a tutto il team di Friendz Enterprise, ci permette di utilizzare, per primi, i contenuti organici creativi realizzati dagli utenti in ottica performance consentendo alle aziende di raggiungere nuovi importanti obiettivi di fatturato. I tassi di CTR ottenibili tramite questo nuovo approccio all’advertising sono impressionanti: abbiamo registrato risultati superiori all’11% che comportano un significativo incremento dei risultati in termini di performance. I primi test hanno mostrato che il costo di acquisizione di un cliente può essere ridotto fino a 7 volte con l’utilizzo del Social Performance Marketing grazie a un contenuto più visibile, che gode di più attenzione da parte dell’utente e genera maggior interazione” afferma Fabio Massimo Nardella, co-founder di Social Spinner.

Lo strumento è efficace per massimizzare i risultati delle campagne di branding, fornendo un risultato garantito di views e reach, così come quello delle campagne di consideration, attraverso la veicolazione di traffico qualificato, sino alle iniziative di conversion attraverso la generazione di lead.