LibreOffice 5.4 rilascia nuove funzionalità per Writer, Calc e Impress

2551

Già disponibile per Windows, macOS e Linux, e per il cloud LibreOffice 5.4, l’ultima major release della famiglia LibreOffice 5.x

Ispirati dalla frase di Leonardo da Vinci “la semplicità è il massimo della sofisticazione”, gli sviluppatori LibreOffice hanno concentrato la propria attenzione sulla semplicità dei file come culmine della sofisticazione per l’interoperabilità tra i documenti. Questo rende i file ODF e OOXML generati dalla suite libera per ufficio più robusti e più facili da scambiare con gli altri utenti rispetto agli stessi documenti generati da altre suite, e in particolare da Microsoft Office.

Grazie agli sforzi degli sviluppatori, la descrizione in linguaggio XML di un nuovo documento scritto da LibreOffice è più piccola del 50% nel caso di un file ODF (ODT) e intorno al 90% nel caso di un file OOXML (DOCX), in rapporto allo stesso documento generato dalla suite proprietaria più diffusa sul mercato.

Novità di LibreOffice 5.4

  • Aggiunta di una nuova palette dei colori standard, basata sul modello dei colori RYB (Red Yellow Blue).
  • Miglioramento della compatibilità tra formati dei file, con un miglior supporto delle immagini vettoriali EMF (non standard) che aiuta nella importazione di diagrammi da altri software per ufficio.
  • Miglioramento della visualizzazione dei file PDF, anche quando inseriti come immagini negli altri documenti. Supporto dei video eseguibili nei file PDF esportati da Writer e Impress (e anche dei video collegati, se il file PDF viene aperto con Adobe Acrobat).
  • LibreOffice 5.4 per Linux supporta la firma OpenPGP per i documenti ODF, per cui assicura l’autenticità dei documenti stessi in modo del tutto indipendente dal mezzo di trasporto o salvataggio.

WRITER

  • Importazione del Testo Automatico dai modelli DOTM di Microsoft Word.
  • Mantenimento della struttura quando si esporta o si incolla una lista puntata o numerata come testo non formattato.
  • Possibilità di creare filigrane personalizzate per i documenti nel menù Formato.
  • Nuove voci nei menù contestuali per la configurazione di sezioni, note e stili.

CALC

  • Supporto per i grafici pivot, che usano i dati delle tabelle pivot. I grafici si aggiornano automaticamente quando vengono modificate le tabelle.
  • Semplificazione della gestione dei commenti, grazie alle voci di menù che mostrano, nascondono e cancellano tutti i commenti.
  • Possibilità di modificare l’ordine dei parametri per la formattazione condizionale, grazie ai pulsanti “su” e “giù”.
  • Nuove opzioni di protezione dei fogli, per consentire l’inserimento o la cancellazione delle righe o delle colonne.
  • Memorizzazione delle impostazioni per l’esportazione in formato CSV tra due operazioni.

IMPRESS

Possibilità di definire l’angolo di duplicazione di un oggetto, anche in frazioni di grado. La configurazione viene mantenuta per la prossima operazione.

ONLINE

Anche LibreOffice Online ha fatto progressi: le prestazioni sono state migliorate, la visualizzazione si adatta in modo dinamico allo schermo dei dispositivi mobili, ed è stata aggiunta una modalità “read-only”.

LibreOffice 5.4 è stato migliorato anche nelle aree che non sono visibili agli utenti, grazie al lavoro di centinaia di volontari. Questo si traduce in una suite per ufficio più facile da sviluppare, gestire e modificare, ed è particolarmente importante per l’uso in azienda.