In questo articolo è evidenziato cosa influenza le oscillazioni di valore del bitcoin.

Nuovo halving per il Bitcoin: in arrivo nuovi investitori?

Investire in Bitcoin è diventata una pratica molto fruttuosa, soprattutto per chi decide di affidarsi a software online come bitcoin evolution, che permettono di ottenere notevoli profitti. Ma prima di tutto, bisogna essere informati. Ve ne sarete accorti, il valore del Bitcoin è in continuo cambiamento: perché?

Molto spesso, quando si parla di criptovalute, ci si chiede “perché il valore del Bitcoin è in continua oscillazione?” Per poter dare una risposta a questa domanda, bisogna partire dal concetto classico di moneta: fino a poche centinaia di anni fa, il valore della moneta era dato dalla quantità di metallo prezioso che si trovava all’interno di essa. Oggi, invece, non è più così e il valore delle monete odierne corrisponde al potere d’acquisto, ossia la quantità di beni che una persona può acquistare con una determinata quantità di moneta a disposizione. Il potere d’acquisto, a sua volta, deriva dalla fiducia che gli abitanti hanno nel loro stato, ossia l’istituzione che stampa quella moneta. Per dirlo in parole povere, la fiducia che i cittadini hanno di poter utilizzare la loro moneta per pagare i loro acquisti rende quella moneta accettabile da chiunque. Più i cittadini hanno fiducia, tanto più il valore della moneta si alza.

Cosa influenza la variazione di valore di una moneta?

Le variazioni delle monete mondiali dipendono innanzitutto dal rapporto che ogni stato ha con le altre nazioni del globo e anche dalla politica monetaria che questo decide di attuare. Infatti, generalmente, quando vengono stampati meno soldi, la moneta diventa meno potente, poiché ce n’è di più in circolazione. Tornando alla nostra criptovaluta, i bitcoin non sono attualmente considerabili una moneta vera e propria, per questo, appunto, vengono definiti “criptovaluta”. Questo perché essi non hanno le caratteristiche per rientrare all’interno della definizione classica di moneta. Ciò che più li allontana dal concetto della moneta fisica è la loro volatilità, infatti i Bitcoin hanno un valore che subisce frequentissimi cambiamenti, anche di grande entità. Senza un valore stabile, non si può mai parlare di moneta. Inoltre, i Bitcoin hanno un valore relativamente modesto, per il momento, se paragonato alla ricchezza degli imprenditori più ricchi del mondo.

Comunque, poiché sappiamo che quando il valore dei Bitcoin cambia, in realtà a cambiare è il loro valore rispetto alle valute tradizionali, cos’è che realmente definisce il valore di un Bitcoin attualmente? Come per tutti i beni e i servizi del mondo, il valore è definito dalla legge che relaziona la domanda e l’offerta di mercato. C’è un problema però, ossia che mentre l’offerta è piuttosto rigida in quanto i Bitcoin possono essere prodotti fino ad un massimo di 21 milioni, la loro domanda è estremamente variabile nel tempo. Ciò comporta che il valore sia molto incerto e variabile, perfino di ora in ora. Per di più, non c’è alcuna autorità centrale o competente che abbia l’incarico di stabilizzarne il valore e anche per questo, il Bitcoin si differenzia dalle classiche monete.

Ciò che possiamo notare è che nel medio periodo, questa criptovaluta tende ad apprezzarsi. Infatti, al di là di quello che può capitare in una singola giornata, possiamo affermare che il mercato sia molto fiducioso nei confronti dei Bitcoin. I dati ci dicono che questa criptovaluta viene vista come una specie di scommessa. Sembra, per molte persone, una buona opportunità per creare dell’oro digitale che si potrebbe evolvere in valuta vera. È per questo che man mano che passa il tempo, il Bitcoin tende ad accrescere il proprio valore.

Quando si investe in Bitcoin, bisogna stare attenti ai vari rischi a cui si può andare incontro. Questi sono, prima di tutto, l’elevata volatilità, di cui abbiamo già parlato: si tratta di un investimento cosiddetto “senza paracadute”. Non essendo effettuato tramite i canali più classici, questo tipo di investimento non è regolato e non è prevista alcuna tutela per l’investitore. È anche vero, però, che questa criptovaluta è tecnicamente incorruttibile e per questo motivo viene considerata “oro digitale” su cui investire.