Come possiamo usare correttamente la rete in queste settimane per evitare rallentamenti generalizzati

Internet casa: rallentamento durante il lockdown
Tempo di lettura: 2 minuti

Il nostro modo di convivere con l’emergenza del covid-19 passa inevitabilmente dall’utilizzo di Internet. Non solo smart working e didattica online, ma anche videochiamate, film e serie tv in streaming, social network e videogaming. Per evitare quello che potrebbe essere un drammatico collasso della rete molti fra i più grandi player del settore e delle telecomunicazioni stanno mettendo in campo diverse azioni a scopo preventivo.

Ma anche il privato cittadino può agire in maniera più consapevole, attuando alcuni semplici comportamenti che possano giovare al bene comune. Si tratta di 5 regole da seguire indipendentemente dall’operatore a cui si è abbonati, segnalando però che abbonarsi ad un servizio di connettività Internet con almeno 30 megabit in download e 3 megabit in upload facilita in maniera importante l’utilizzo della connettività.

Le 5 regole di seguito esposte poggiano sulla constatazione che il momento di maggior utilizzo della rete è da dopo pranzo fino al picco 18:30-23:00. Ecco dunque come possiamo usare correttamente la rete in queste settimane, per evitare rallentamenti generalizzati:

  1. Effettuare gli aggiornamenti dei sistemi operativi PC/smartphone/tablet/console/etc, dei videogiochi e download di grandi mole di dati, solo dopo le 23:00 o al primo mattino.
  2. Verificare di avere un router WiFi dual band (2.4/5GHz) di ultima generazione (WiFi5 802.11ac) e che il segnale sia uniforme in tutta la casa. Se così non fosse si suggerisce di considerare l’installazione di repeater WiFi.
  3. Ove possibile collegare la Smart TV, il PC e qualsiasi dispositivo che fa streaming via cavo al router per non sovraccaricare la rete WiFi domestica.
  4. Invece di guardare le serie TV/film direttamente in streaming, è meglio effettuare i download di notte e guardare il contenuto offline.
  5. Disabilitare aggiornamenti/sincronizzazioni/upload automatici verso i cloud dai vari dispositivi e/o abilitare la funzione “consumo ridotto”

È un momento difficile per tutti, in cui tutte le nostre abitudini sono modificate nel profondo. Un piccolo sforzo da parte di ognuno di noi può fare una grande differenza per tutta la comunità. Uniti non solo ce la faremo, ma ne usciremo più forti di prima e proiettati verso un grande futuro.

A cura di Luca Spada, Presidente e Fondatore di EOLO