Home News Come disinfettare lo smartphone efficacemente?

Come disinfettare lo smartphone efficacemente?

-

Tempo di lettura: 2 minuti

Gli smartphone sono diventati sempre più parte integrante delle nostre vite, secondo uno studio americano1 arriviamo a toccare i nostri device quasi 100 volte al giorno. Con tale uso, si può immaginare quanti germi si possano trovare sugli schermi dei telefoni. Ad avvalorare questa tesi, uno studio del 20172, conferma come germi e batteri siano quotidianamente depositati sulle superfici degli smartphone. E’ necessario quindi disinfettare lo smartphone,

Gli utenti sono però spesso incerti nel pulire e disinfettare il proprio smartphone per paura di danneggiarne le componenti o il funzionamento. Gli smartphone infatti hanno un sottile rivestimento protettivo che aiuta a proteggere lo schermo ed evitare il formarsi di impronte digitali e graffi, su cui è sconsigliato utilizzare un disinfettante specifico per superfici di vetro e plastica. Ma questo non impedisce di pulire i device in altri modi.

Anche Apple, che ha sempre incoraggiato fortemente gli utenti a non usare candeggina sui loro iPhone, recentemente ha rilasciato una dichiarazione secondo la quale è possibile disinfettare il telefono strofinandolo delicatamente con una salvietta umidificata.

Ecco quindi la guida di Swappie, lo store online di iPhone ricondizionati, per disinfettare lo smartphone:

  1. Spegnere il telefono e toglierlo dalla custodia.
  2. Pulire delicatamente l’intera superficie esterna del telefono con un panno in microfibra pulito e asciutto al fine di rimuovere polvere e macchie.
  3. Asciugare delicatamente con salviettine disinfettanti umidificate. (Nota: se la salvietta sembra eccessivamente bagnata, strizzarla prima per assicurarsi che sia umida e non gocciolante). Meglio utilizzare un sistema a base alcolica.
  4. Lasciare asciugare il telefono per cinque minuti all’aria per garantire che la salvietta disinfettante sia stata in grado di uccidere tutti i germi e batteri.
  5. Pulire delicatamente il telefono con un panno in microfibra asciutto e pulito.

Dopo aver pulito il telefono è necessario ripetere il processo sulla custodia. Anche se la maggior parte delle cover per smartphone sono fatte di plastica resistente, è consigliato non utilizzare candeggina su eventuali accessori, in particolare sulle superfici in pelle. Inoltre, è importante assicurarsi che la custodia sia completamente asciutta prima di inserire il telefono al suo interno.

Quante volte si dovrebbe disinfettare lo smartphone?

Non c’è una regola assoluta. Come minimo si raccomanda di pulire il telefono almeno due volte alla settimana e in questi giorni di emergenza è importante disinfettarlo ancora più frequentemente. È anche consigliabile utilizzare alcuni accorgimenti: ad esempio, se sono passati un paio di giorni dall’ultima volta che si è pulito il proprio telefono, assicurarsi di lavarsi le mani prima di mangiare, non usare il telefono mentre si è a tavola e prestare particolare attenzione a dove si appoggia il proprio smartphone.

 

 

1https://www.prnewswire.com/news-releases/americans-check-their-phones-96-times-a-day-300962643.html

2https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5466825/

 

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    TikTok ha scelto Oracle come fornitore di cloud sicuro

    TikTok ha scelto Oracle come “fornitore di cloud sicuro”

    Oracle Corporation  ha annunciato di essere stata scelta per diventare il fornitore di tecnologia cloud sicuro di TikTok.  Questa decisione tecnica di TikTok è...
    Malware zero day in crescita nel secondo trimestre

    Malware zero day in crescita nel secondo trimestre

    La crescita di attacchi sofisticati mostra l'evoluzione nelle strategie degli attaccanti
    GoSign Grapho: firme grafometriche raccolte via tabletm infocert

    InfoCert acquisisce il 16,7% della tedesca Authada

    InfoCert firma un accordo strategico per acquisire il 16,7% di Authada, identity provider tedesco all'avanguardia
    Gigaset E720: il telefono cordless parlante

    Gigaset presenta il nuovo E720, il telefono cordless parlante

    Tecnologia, usabilità e funzioni innovative al servizio delle persone con disabilità fisiche
    Physics for Technologies and Innovation: ML alla Cattolica di Brescia

    Physics for Technologies and Innovation: Machine Learning alla Cattolica di Brescia

    Il percorso di studi è erogato in inglese con un’ampia scelta di corsi nei campi di Innovation Management e Data Science