La partnership prevede lo sviluppo di progetti di innovazione e soluzioni tecnologiche a supporto di aziende e territori

Soluzioni digitali per città a prova di pandemia

Il business incubator Digital Magics e Cluster Smart Communities, il Cluster Tecnologico Nazionale dedicato alle Tecnologie per le Smart Communities, hanno sottoscritto un accordo per favorire la realizzazione di progetti e servizi di innovazione tecnologica a sostegno delle smart city, delle comunità e delle aziende a esse connesse, promuovendone lo sviluppo sociale, economico e culturale.

Nell’ambito di una visione strategica, Digital Magics e Cluster Smart Communities collaboreranno alla creazione e all’organizzazione di programmi e servizi di trasformazione digitale, affiancando le istituzioni, le aziende e le comunità dei territori in un percorso di formazione di progetti di Open Innovation e di ricerca di opportunità tecnologiche, grazie alle reciproche esperienze nell’ecosistema italiano dell’innovazione e del digitale.

Le caratteristiche del Cluster Smart Communities, associazione riconosciuta a livello nazionale formata da attori territoriali, industriali e di ricerca che collaborano allo sviluppo delle migliori soluzioni per Comunità più Intelligenti e Sicure, ne fanno il partner ideale per realizzare progetti e soluzioni innovative in grado di rispondere alle sfide sociali delle moderne Smart City e Community in particolare nei settori della mobilità intelligente di merci e persone, sicurezza, tutela del territorio e sostenibilità ambientale, sicurezza informatica e gestione dei dati, amministrazione digitale e rapporto tra pubblica amministrazione e cittadini.

Grazie all’accordo, i membri del cluster, le aziende e le istituzioni potranno ora beneficiare dell’esperienza di Digital Magics nell’ambito dell’innovazione: l’incubatore negli ultimi quattro anni ha, infatti, progettato e sviluppato oltre 70 programmi di Open Innovation in partnership con importanti aziende italiane e straniere per supportarle nell’innovazione di processi, servizi e prodotti aziendali grazie alle tecnologie delle startup, creando un ponte strategico fra le aziende e l’intero sistema delle neoimprese digitali. Dal 2017 Digital Magics ha, inoltre, avviato 5 programmi di accelerazione verticali dedicati a FinTech e InsurTech, Retail, Women, Adtech.

Layla Pavone, Consigliere e Chief Innovation Marketing e Communication Officer di Digital Magics, ha dichiarato: “Questa collaborazione ci consente di mettere le nostre competenze di incubatore di innovazione al servizio di un progetto che ha l’obiettivo di sviluppare processi e modelli di business innovativi per le istituzioni, le aziende e i territori in cui esse operano. Il nostro ruolo sarà di consentire alle imprese – pubbliche e private – che fanno parte del cluster, di beneficiare di progetti di open innovation organizzando call for innovation e programmi di accelerazione congiunti attraverso startup e PMI innovative. Oggi si avverte urgente la necessità di soddisfare la capacità di evoluzione delle smart community verso uno sviluppo tecnologico condiviso e Digital Magics può giocare un ruolo chiave nell’offrire accesso alle migliori innovazioni digitali”.

“Abbiamo trovato in Digital Magics il partner ideale per dare avvio alla nostra strategia di sostegno, ampliamento e messa in rete su scala nazionale di programmi di open innovation, sostenendo anche con maggior forza la partecipazione di attori delle Regioni Mezzogiorno – ha dichiarato Rodolfo Zich, Presidente del Cluster Smart Communities Tech. Come Cluster Nazionale siamo molto attenti alle iniziative virtuose che possano aiutare la diffusione di innovazioni nei territori e nelle imprese, soprattutto piccole e medie, e che siano capaci di generare impatti positivi coerenti con i bisogni espressi dalle comunità: questo a maggior ragione in un momento come quello che stiamo vivendo oggi, con l’emergenza sanitaria in atto, in cui i sistemi digitali e l’innovazione possono davvero fare la differenza”.