Home Internet eCommerce Sfruttare i trend dell'e-commerce per ottimizzare le vendite

Sfruttare i trend dell’e-commerce per ottimizzare le vendite

-

Tempo di lettura: 3 minuti

Con la digitalizzazione dell’ecosistema retail l’e-commerce è nelle condizioni migliori per guadagnarsi sempre più spazio nell’economia italiana. Crescono gli acquirenti online, soprattutto coloro i quali utilizzano lo smartphone come device principale, tendenza confermata anche dai dati dell’Osservatorio eCommerce B2C del Politecnico di Milano. In particolare, nel 2019 gli acquisti online in Italia hanno sfiorato i 31,6 miliardi di euro (+15% vs 2018) e quelli da Smartphone hanno rappresentato oltre il 40% del totale. M-commerce, omnicanalità, servizi personalizzati e pagamenti rapidi saranno solo alcuni dei trend che favoriranno una maggiore spinta al commercio elettronico nel 2020: Afone Participations suggerisce le linee guida per ottimizzare le vendite del proprio negozio online e offline.

  1. Integra soluzioni che ti possano aiutare grazie all’Intelligenza Artificiale

    Puntare sull’intelligenza artificiale e sugli strumenti di Augmented Reality, i veri protagonisti del settore Retail-digital, può fare la differenza. Gli esercenti che desiderano offrire esperienze di acquisto e di vendita altamente personalizzate, dovranno ricorrere all’utilizzo del Machine Learning che rappresenta il vero asso vincente. Grazie all’intelligenza artificiale è possibile analizzare i comportamenti di acquisto dei propri clienti, segmentare i target di riferimento e progettare campagne e messaggi esclusivi sulla base delle abitudini e preferenze dei singoli clienti.

  2. Dai un boost alle vendite con il social selling

    Creare “l’esperienza cross-channel” rappresenta il valore aggiunto per aumentare l’engagement del proprio pubblico, creando sinergia tra online e offline grazie al “social selling”. Questo approccio rappresenta la strategia che valorizza i social network con l’obiettivo di creare, sviluppare e mantenere relazioni di alto valore direttamente con il target di riferimento. Il “social selling” è un acceleratore per lo sviluppo della brand awareness e delle revenue, grazie al rapporto diretto con la community digitale su tutti i canali social del brand. Instagram, Facebook e recentemente anche TikTok, oltre ad essere veri e propri strumenti di marketing, sono efficaci canali di vendita diretta che gli esercenti italiani possono presidiare in modo efficiente.

  3. Pagamento Rateale: una soluzione vincente in pochi semplici click

    Il concetto di flessibilità è da considerarsi tra gli hot topic della nuova decade e, per rendere perfetta l’esperienza dell’utente anche per quanto riguarda i pagamenti digitali, anche i pagamenti rateali sono diventati parte integrante dell’offerta online, come dimostrano i colossi del settore e-commerce. Afone Participations è stato trai primi in Italia ad aver integrato nella propria piattaforma Soisy, Istituto di Pagamento italiano, che offre il pagamento rateale con incasso immediato per l’e-commerce.

    L’adozione della soluzione di incasso a rate consente un considerevole aumento del carrello medio e una notevole efficacia nelle conversioni.

  4. Servizi rapidi e sempre più “smart”

    I pagamenti smart e in tempo reale fanno davvero la differenza in termini di conversion rate, perché gli utenti desiderano sempre di più processi rapidi e di semplice utilizzo. Questa modalità di pagamento rappresenta un vero e proprio fattore determinante per gli acquisti online e in store, poiché sono volti alla performance e agiscono fortemente sulla fidelizzazione dell’utente nei confronti del brand. Per questa ragione, il team Afone suggerisce l’adozione del pagamento tramite il link “P@yperLink” e del tool “Abandoned Kart”: strumenti di pagamento che, uniti ad una strategia di marketing personalizzata, supportano efficacemente lo sviluppo del business, minimizzando il tasso di abbandono.

  5. L’e-commerce a impatto zero: ognuno può fare la sua parte

    In Italia l’approccio ad uno stile di vita più “green” sta registrando una crescente influenza sulla scelta dei consumatori. Sono sempre di più gli utenti che scelgono negozi che dimostrano grande attenzione al tema dell’ecosostenibilità ed è proprio per questo che molti brand utilizzano il web per attestare trasparenza nei confronti dei clienti e attenzione ai temi ambientali, soprattutto quando si parla di imballaggi e spedizioni. Per il 2020, Afone invita gli esercenti ad investire tempo e risorse nella ricerca di packaging sostenibili e spedizioni a basso impatto ambientale, piccole azioni quotidiane che possono contribuire alla crescita e alla salvaguardia del pianeta in cui viviamo.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Gigaset E720: il telefono cordless parlante

    Gigaset presenta il nuovo E720, il telefono cordless parlante

    Tecnologia, usabilità e funzioni innovative al servizio delle persone con disabilità fisiche
    Bitmat-smeup-digital-transformation-settembre-2020

    Digital transformation: cos’è e perchè è importante per le imprese

    In questo articolo è spiegato come mai la digital transformation sia determinante per la sopravvivenza delle imprese
    Artificial Intelligence & Cloud: Hands-on innovation

    Artificial Intelligence & Cloud: Hands-on innovation. Al via le iscrizioni

    In partenza la prima edizione del master organizzato da Reply al Politecnico di Torino
    Smartworking e neoassunti: entrare in relazione con nuovi colleghi

    Smartworking e neoassunti: 5 consigli per entrare in relazione con i colleghi

    Chi ha iniziato un nuovo lavoro in questi mesi spesso lo ha fatto direttamente da remoto, senza contatti con responsabili e colleghi
    Innovazione: la corsa ad ostacoli degli esperti in R&S

    Barometro dell’innovazione: la corsa ad ostacoli degli esperti in R&S

    A causa della pandemia, rispetto allo scorso anno le aspettative di aumento del budget sono diminuite del 12%