Disporre di una soluzione di credito basata su analisi e dati rappresenta oggi una fondamentale opportunità di business, di cui il 72% dei manager sente l’esigenza

Experian estende la suite Credit3D all'area EMEA

Experian annuncia l’estensione della propria soluzione Credit3D all’area EMEA, allo scopo di sfruttare nuove opportunità di business e di rendere possibili decisioni di credito più consapevoli e corrette.

Il lancio di Experian Credit3D segue da vicino i risultati di una recente ricerca che evidenzia una chiara opportunità commerciale per una nuova e avanzata soluzione di credito basata su analisi e dati. Oggi, circa il 72% dei decision-maker riconosce che l’incapacità di avere un quadro completo di un determinato cliente ne sta limitando la crescita e 4 su 5 (82%) ammette l’importanza commerciale che dati, analytics e intelligenza artificiale oggi hanno nella vita quotidiana (Fonte: Innovation, Smart Data And The Drive To Customer-centricity). La ricerca mostra inoltre che circa un terzo (30%) dei prestatori è oggi disponibile a valutare fonti di dati alternative per favorire a supporto della crescita(fonte: Successful Routes To Servicing The SME Sector).

“Consentire a milioni di consumatori e aziende in EMEA di sfruttare nuove opportunità è per noi fondamentale e, per farlo, lavoriamo costantemente allo sviluppo di soluzioni innovative che permettano ai clienti di avvalersi dei migliori dati e di strumenti avanzati di analisi per ottimizzare le decisioni di credito”, dichiara Angelo Padovani, Amministratore Delegato di Experian Italia.

“Siamo quindi molto orgogliosi di presentare Credit3D, la più completa e innovativa suite di soluzioni di dati e insight disponibile sul mercato. La sua capacità di combinare fonti di dati tradizionali e non, sofisticata data science, machine learning e tecnologia AI permetterà di prendere decisioni di credito più informate e corrette per milioni di consumatori e piccole e medie imprese, prosegue Padovani. Al tempo stesso, i nostri clienti disporranno della capacità di proporre decisioni più informate in modo più rapido e preciso ai loro clienti, tutto con un’esperienza digitale fluida e intuitiva.”

Credit3D di Experian unisce la possibilità di accedere a dati di credito tradizionali e non con un’avanzata data science e strumenti di machine learning, offrendo così ai clienti la possibilità di offrire una customer experience ancora migliore tramite una suite di strumenti nuova e più ricca, che comprende:

  • Accesso al più ampio universo di dati possibile, costituito da fonti interne ed esterne, dati tradizionali e non, strutturati e non, consentendo nuovi modelli di rischio del credito che incrementano l’accuratezza di oltre il 30%.
  • Maggior accesso al credito e una più elevata inclusione finanziaria per milioni di consumatori in Europa grazie alla capacità della soluzione di fornire un tasso medio di approvazione dell’80% per i clienti caratterizzati dai cosiddetti ‘thin file’ (quelli senza o con poca storia creditizia) – senza alterare gli scenari complessivi di rischio delle aziende.
  • Insight per più del 75% dei clienti commerciali, migliorando l’accesso al credito per un numero ancora maggiore di PMI in Europa. Normative emergenti quali il PSD2 continuano a guidare lo sviluppo di una generazione di clienti, sole-trader e piccoli imprenditori informati che oggi possono trarne direttamente vantaggio, grazie a Credit3D.
  • Per la realizzazione di sistemi di dati e analytics in-house integrati caratterizzati da costi, rischi e complessità ridotti. Per alcuni questo si è tradotto in un miglioramento della produttività pari al 66%.