CMDBuild DAY

Il prossimo 20 novembre, a partire dalle ore 10.00, si svolgerà – online ed in lingua inglese, con l’obiettivo di raggiungere e coinvolgere il più alto numero di utilizzatori e persone interessate al progetto – la quinta edizione del CMDBuild DAY, evento biennale dedicato al progetto open source CMDBuild, software per l’asset management e la sua verticalizzazione openMAINT per il property e facility management, entrambe creati dall’azienda friulana Tecnoteca srl.

Negli ultimi anni il progetto CMDBuild ha avuto una diffusione a livello internazionale e recentemente ha superato i 100.000 download in tutto il mondo.

Durante l’evento, utilizzatori provenienti da diverse nazioni parleranno dei motivi che li hanno portati a scegliere CMDBuild e openMAINT, come li stanno utilizzando all’interno della loro organizzazione e quali problematiche hanno potuto risolvere grazie a questi software open source.

Durante l’evento sarà inoltre presentata la nuova versione CMDBuild 3, totalmente ripensata e con una nuova e moderna interfaccia grafica.

La partecipazione all’evento è gratuita, ma è richiesta la registrazione tramite la form disponibile nel sito dell’evento.

Cos’è un CMDB

CMDB è per ITIL l’acronimo di Configuration Management Data Base.

È un sistema di archiviazione e consultazione delle informazioni (entità e correlazioni) che descrivono e riguardano i sistemi informatici presenti in una organizzazione. È l’archivio centrale ed ufficiale che fornisce una visione coerente dei servizi IT.

Un CMDB gestisce il patrimonio informatico come, ad esempio: hardware (computer, periferiche, sistemi di rete, apparati di telefonia), software (di base, di ambiente, applicativo), servizi (di business e tecnici), altre risorse interne ed esterne.

Cos’è CMDBuild

CMDBuild è una applicazione web open source che consente a ciascun utilizzatore di “costruire” (build) il proprio CMDB.

CMDBuild permette di modellare ed amministrare il database degli asset informatici e supportarne i workflow di gestione sulla base delle Best Practice ITIL.

L’obiettivo di CMDBuild è quello di agevolare gli operatori nel mantenere sotto completo controllo la situazione degli asset informatici utilizzati, conoscendone in ogni momento la composizione, la dislocazione, le relazioni funzionali e la loro storia.

Ma CMDBuild non è solamente un CMDB.

CMDBuild mette a disposizione quello che ITIL chiama un sistema CMS (Configuration Management System), cioè un sistema completo di CMDB (dati e correlazioni), processi (workflow del Service Desk, controllo dei Change, ciclo di vita degli asset, ecc), report, dashboard, interfacce di gestione diversificate, sistemi di profilazione e autenticazione, meccanismi automatici di controllo, meccanismi di interoperabilità, documentazione, procedure, ecc.

A cosa serve CMDBuild

Con CMDBuild è possibile disporre di un completo sistema CMS per la gestione del dipartimento IT:

  • elementi relativi all’area organizzativa (persone, uffici, ubicazioni, ecc), all’area acquisti (fornitori, ordini, ecc), di tipo “client” (computer, periferiche, ecc) e infrastrutturale (server, sistemi di virtualizzazione, apparati di rete, cablaggi, ecc), telefonia, software client e server,
  • processi del Service Desk (Incident Management, Request FulFillment, Change Management) e di Asset Management (gestione del ciclo di vita degli asset),
  • connettori con tool esterni per controllare e sincronizzare i dati del personale, dei computer hardware e dei server virtuali,
  • report e dashboard,
  • interfaccia “mobile”
  • portale Self-Service per l’interazione con il personale aziendale.

Quali sono le principali funzionalità di CMDBuild

CMDBuild dispone di funzionalità per:

  • configurare il modello dati (classi, attributi, relazioni)
  • configurare workflow personalizzati
  • disegnare report personalizzati
  • realizzare l’interoperabilità fra applicazioni e basi di dati esterne
  • gestire ed archiviare documenti
  • georiferire gli elementi
  • usare l’applicazione in mobilità grazie all’app mobile
  • utilizzare barcode e QRcode
  • implementare pagine HTML personalizzate
  • schedare ed eseguire operazioni automatiche
  • profilare gli utenti e gestire ruoli di accesso
  • visualizzare ed analizzare correlazioni fra schede di dati
  • gestire email per notifiche e comunicazioni agli utenti

Quali sono le peculiarità di CMDBuild

  • è open source
  • è ITIL compliant
  • è altamente configurabile
  • è un progetto italiano

Evoluzioni di CMDBuild

Grazie alla sua flessibilità e configurabilità, CMDBuild consente di implementare applicazioni personalizzate.

Partendo da CMDBuild, sono state realizzate due soluzioni verticali:

  • CMDBuild READY2USE, una configurazione già pronta per essere utilizzata in ambiente di produzione, basata sulle best practice ITIL, completa di tutte le funzionalità necessarie per gestire l’IT Governance in organizzazioni di media e grande dimensione;
  • openMAINT, una soluzione per il Property & Facility Management dedicata alla gestione degli edifici, degli impianti, degli asset mobili e delle relative attività di manutenzione, economiche e logistiche.