Neuralya

Il Fashion Technology Accelerator di Milano e Hatcher+, fondo di venture capital con sede a Singapore henno scelto di puntare su Neuralya, la piattaforma di neuromarketing – spin off di Qwince e SecurProject – che indaga il punto di vista del cliente attraverso l’esplorazione del suo comportamento.

Neuralya è una piattaforma dedicata all’analisi del comportamento del cliente, già da qualche anno utilizzata sia nei test di mercato, che per l’analisi delle reazioni in store online e sui social. La società, che nascerà da uno spin off di Qwince e Securproject.it, è stata scelta dal Fashion Technology Accelerator di Milano, insieme al mobile social shopping Vintag, per crescere nei prossimi tre anni grazie a investimenti del fondo di venture capital Hatcher+, un fondo di nuova generazione, basato sull’utilizzo dei big data e tecnologie di intelligenza artificiale.

Hatcher+ ha selezionato, dopo un intenso processo di due diligence, quindici acceleratori in tutto il mondo, dagli Stati Uniti d’America all’Australia, tra cui il Fashion Technology Accelerator, su cui ha allocato 1 milione di euro da investire in tre anni nelle startup del programma. Inoltre il fondo mette a disposizione ulteriori 200 mila euro per ciascuna startup da investire in un successivo round di finanziamento.

La forza di Neuralya, che prenderà sede a Milano, sta nella capacità di raccogliere e analizzare una grande quantità di dati provenienti da fonti diverse, tra cui vari segnali biometrici che consentono di valutare il sentiment del consumatore nei confronti di alcuni prodotti online e offline. Gianmarco Troia, CEO di Neuralya afferma: “Siamo orgogliosi della partnership e dell’interesse che il nostro progetto ha suscitato. Siamo fiduciosi che questa nuova fase ci permetterà di entrare in nuovi mercati, accelerando la crescita dell’azienda.”

“Siamo entusiasti di poter dare il via ufficiale a questa collaborazione” afferma Giusy Cannone, CEO di Fashion Technology Accelerator. “Abbiamo selezionato due startup molto diverse tra loro ma con grandi potenzialità: Neuralya si inserisce in un contesto di smart retail sul quale molto brand stanno esplorando soluzioni.”