Darktrace: nuova versione dell’app mobile

752

Il nuovo aggiornamento permette ai team di classificare esaustivamente gli incidenti e neutralizzare le minacce in corso

Darktrace ha lanciato oggi la versione 2 dell’App Mobile. Il nuovo aggiornamento migliora l’abilità dei team di security di analizzare le minacce in corso e controllare le azioni di autonomous response di Antigena.

Alimentato dall’intelligenza artificiale, l’Enterprise Immune System di Darktrace ha una capacità unica di identificare e fermare le minacce sottili e furtive in tempo reale. Con 5,000 installazioni in oltre 97 Stati, le organizzazioni di tutti i settori fanno affidamento sulla sua tecnologia di self-learning per rilevare gli attacchi in corso che gli strumenti tradizionali non individuano – incluse insider threat, breach di IoT, e attacchi zero-day.

Schermata 2018-04-19 alle 00.22.41

Disponibile per iOS e Android, l’App Mobile di Darktrace fornisce ai team di security la possibilità di accedere con facilità a Darktrace al di fuori delle ore lavorative o in viaggio. Progettata per offrire la massima flessibilità, l’App Mobile di Darktrace aumenta la velocità di contenimento delle minacce tramite notifiche push degli attacchi in corso. Per le centinaia di clienti in tutto il mondo che si affidano a Darktrace Antigena, l’App Mobile di Darktrace offre la conferma in un click delle azioni di autonomous response se in modalità “human confirmation” – permettendo alle organizzazioni di combattere automaticamente contro le minacce emergenti.

La versione 2 dell’App Mobile di Darktrace aggiunge nuove funzionalità che offrono ai team insight approfonditi e dettagliati sulle loro reti. Il nuovo aggiornamento consente una notifica e attenuazione delle minacce ancora più rapida, i mezzi per individuare posizioni esterne e un processo di autenticazione semplificato.

Una lista completa delle nuove funzionalità include:

  • Opzioni di filtro e sorting migliorati
  • Nuova possibilità di ricerca dei dispositivi per credenziali utente
  • Possibilità di localizzare connessioni esterne in Maps
  • Supporto di notifica in tempo reale per aggiornamenti più veloci
  • Processo di autenticazione semplificato