Home Mercato Nomine Paessler nomina Chiara Ornigotti Business Development Manager per il Sud Europa

Paessler nomina Chiara Ornigotti Business Development Manager per il Sud Europa

-

Tempo di lettura: 2 minuti

Paessler, azienda specializzata nel monitoraggio e nella gestione delle infrastrutture di rete, annuncia la nomina di Chiara Ornigotti a Business Development Manager Southern Europe. In questo ruolo, Chiara Ornigotti sarà responsabile della strategia di Paessler per l’area del Sud Europa e si occuperà della crescita del fatturato ampliando la penetrazione delle soluzioni sul mercato locale, delle relazioni con i partner chiave per l’azienda e delle strategie di marketing. Chiara Ornigotti riporta direttamente a Jürgen Thiel, Head of Business Development & Alliances.

Il Sud Europa è un mercato in crescita e nutriamo grandi aspettative anche sull’Italia, dove lavoriamo con realtà primarie in diversi settori, dal manufacturing al finance, dalla sanità alla PA, dal retail ai trasporti. La nomina di Chiara Ornigotti conferma il nuovo focus dell’azienda su un mercato come questo, che è diventato per noi sempre più strategico”, commenta Christian Twardawa, CEO di Paessler.

Con oltre 10 anni di esperienza in aziende del settore IT, tra cui Itway e Ipswitch, Chiara Ornigotti inizia il suo percorso professionale nel 2006 in PTC Parametric Technology, dove ha ricoperto il ruolo di Desktop Channel Marketing Specialist per l’Italia e la Spagna. Nel 2008 è la volta di Itway, dove in qualità di Brand Manager, ha seguito aziende del calibro di Oracle, Ipswitch, Citrix, Crossbeam, Pineapp. Dal 2012 al 2017 è stata prima Business Development Manager EMEA e poi Channel Manager per l’area Sud Europa di Ipswitch. In quest’ultimo ruolo ha gestito e consolidato le relazioni con i distributori e i partner di canale, ha sviluppato la rete vendita collaborando con System Integrator e VAR a livello europeo e ha sviluppato la strategia commerciale con ottimi risultati.

“Il mercato delle soluzioni per il monitoraggio delle infrastrutture di rete è in costante crescita. Credo che le opportunità in quest’area siano molto forti, specie se si considera l’importanza per le aziende che vivono un’epoca di profonda trasformazione digitale di potersi affidare a prodotti di monitoraggio di rete sicuri, innovativi e ad alte prestazioni”, commenta Chiara Ornigotti“In qualità di Business Development Manager lavorerò a stretto contatto con i team internazionali per definire una solida strategia aziendale e contribuire allo sviluppo del nostro business con un focus particolare sull’Italia”.

 

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    L'impegno di Google per la sostenibilità ambientale

    L’impegno di Google per la sostenibilità ambientale

    La prima grande azienda tecnologica che si impegna a operare 24 ore su 24 senza emissioni di carbonio entro il 2030
    FINIX Technology Solution S.p.A.

    FINIX Technology Solutions cambia sede e sceglie l’home office

    L'HUB tecnologico segue il modello di innovazione delle principali aziende tech mondiali e sposta i propri uffici di Milano nel CoWorking Space di WeWork, incentivando lo smart working e l’home office per i propri dipendenti
    Infrastrutture di stampa datate ostacolano la Digital Transformation

    Infrastrutture di stampa datate ostacolano la Digital Transformation

    I progetti legati alla digital transformation trascurano spesso di migrare nel cloud l'infrastruttura di stampa
    Settore bancario britannico: agile anche sotto pressione

    Settore bancario britannico: agile anche sotto pressione

    Il 78% degli intervistati si è detto sorpreso di quanto bene la propria istituzione abbia saputo rispondere alla crisi
    C-level, in Italia le retribuzioni più basse dopo la Cina

    C-level, in Italia le retribuzioni più basse

    Meno pagati solo i cinesi. I paesi europei che retribuiscono meglio Ceo e C-Level sono Germania e Svizzera