L’obiettivo era quello di migliorare l’efficienza delle operazioni di logistica, velocizzare le operazioni di preparazione e spedizione, ridurre gli errori, introdurre un alto livello di automatizzazione.

Comoli Ferrari
Comoli Ferrari
Tempo di lettura: 2 minuti

Comoli Ferrari è uno dei più importanti distributori di materiale elettrico. E’ un’azienda completamente italiana che da anni distribuisce prodotti e soluzioni competenza per illuminazione, elettricità, climatizzazione, automazione, soluzioni di domotica e impianti navali.

La gestione della logistica

Comoli Ferrari è in grado di offrire una risposta tempestiva e capillare alle richieste di materiale elettrico che quotidianamente riceve per impianti civili e industriali. L’azienda garantisce la consegna 24 ore dalla ricezione dell’ordine grazie alla gestione all’avanguardia del proprio magazzino che funziona in maniera automatizzata grazie alla soluzione applicativa Sme.UP Logistica sviluppato da Sme.UP, il partner IT che segue Comoli Ferrari ormai dal 1994.

Il magazzino centrale è oggi in grado di gestire in maniera automatica fino a 90.000 articoli. Nel 2006 Comoli Ferrari ha infatti avviato insieme a Sme.UP un nuovo progetto per la gestione della logistica per tutte e 50 le proprie filiali, che comprendevano quasi 500 operatori che ogni giorno gestivano il magazzino cavi, le giacenze delle bobine, le spedizioni.

L’obiettivo era quello di migliorare l’efficienza delle operazioni di logistica, velocizzare le operazioni di preparazione e spedizione, ridurre gli errori, introdurre un alto livello di automatizzazione.

L’introduzione della radiofrequenza

Sme.UP ha proposto a Comoli Ferrari l’implementazione della gestione materiali in radio frequenza su tutte le filiali. Oggi, gli operatori consultano le informazioni su Sme.UP Logistica e poi grazie alla guida della radiofrequenza sono in grado di spostarsi all’interno del magazzino senza conoscere in anticipo l’ubicazione della merce. Altro grande vantaggio apportato dal progetto è stato l’aumento della portata del sistema che ora è in grado di gestire ben 50.000 codici articolo.

Il magazzino automatico e i robot

Nel 2011, Comoli Ferrari ha implementato un magazzino automatico per immagazzinare fino a 1800 bobine di cavo e gestire le macchine tagliacavi. La macchina è stata integrata con Sme.UP ERP per la gestione di tutte le fasi, compreso il trasporto e l’uscita delle bobine al momento della vendita. Grazie alla collaborazione con Sme.UP sono stati introdotti anche dei robot adibiti allo spostamento dei materiali elettrici, che lavorano secondo le impostazioni stabilite all’interno di Sme.UP ERP e che portano i materiali fino alla postazione dei singoli operatori. I robot sono anche in grado di svolgere azioni come il posizionamento e il taglio dei cavi.

I MAV e il magazzino modello Autostore

Nel 2014 Comoli ha introdotto cinque MAV, ovvero magazzini automatici verticali che, sempre integrati con Sme.UP Logistica, consentono agli operatori di manovrare i cassetti direttamente attraverso delle apposite interfacce a sistema.
Inoltre, l’azienda ha implementato anche un magazzino modello Autostore, più modulabile rispetto ai MAV, per una migliore gestione dello spazio e una maggiore efficienza delle operazioni. Anche in questo caso, il magazzino è stato integrato con Sme.UP Logistica, che ha consentito di sfruttare appieno le funzionalità di un modello di magazzino che è in grado di contenere 22000 articoli in 45000 cassette differenti.

Oggi, Comoli Ferrari è arrivata a gestire con Sme.UP ERP la logistica di ben 112 filiali, dove lavorano 1100 operatori.