Il servizio aiuta a ottenere la compliance con i regolamenti della BCE e a migliorare il servizio ai clienti

Bank of Valletta ha scelto Oracle FLEXCUBE
Tempo di lettura: 2 minuti

La maltese Bank of Valletta ha sostituito il suo vecchio sistema core banking con Oracle FLEXCUBE. La nuova piattaforma fornisce alla banca una buona base digitale che permette la promozione, tramite tutti i canali disponibili, di una gamma completa di prodotti finanziari innovativi per la clientela retail e corporate.

“Non si può avere una reale digitalizzazione senza un sistema digitale di core banking. Oracle FLEXCUBE ci offre fondamenta solide ha commentato Joseph Agius, Chief Technology Officer, Bank of Valletta. Siamo equipaggiati, pronti e in linea con i nostri programmi per migliorare il servizio ai clienti, consentire di accedere più facilmente a informazioni e servizi e offrire una navigazione fluida ed efficace tra i diversi canali disponibili”.

Con FLEXCUBE, Bank of Valletta ha le funzionalità digitali, la trasparenza, l’agilità necessare a sviluppare rapidamente nuovi servizi digitali che rispondano alle mutate esigenze dei clienti; inoltre, la soluzione permette di rispettare le normative indicate dalla Banca Centrale Europea e da altre normative bancarie europee. La banca è già in linea con quanto previsto dalla norma PS2, avendo implementato nei primi mesi del 2020 Oracle Banking API.

Per ridurre i rischi e aiutare a ottenere la necessaria compliance, la banca ha implementato anche Oracle Financial Services Analytics Applications (OFSAA) la soluzione di reporting AnaCredit e per IFRS 9 di Oracle. Ciò permette a Bank of Valletta di mantenere una posizione flessibile rispetto al mercato e di soddisfare le sue esigenze di reporting finanziario. La soluzione IFRS 9 integrata usa un approccio di progettazione modulare, che facilita l’integrazione tecnologica e permette alla banca di compiere calcoli granulari su un set di dati comune.

La banca ha in progetto anche di implementare Oracle Financial Services Basel Regulatory Capital, Oracle Financial Services Liquidity Risk Management, Oracle Financial Services Regulatory Reporting Solution e Oracle Financial Services Trading Compliance. Queste applicazioni la aiuteranno a misurare e ottenere le variabili di crescita aggiustate in base al rischio e a rispettare le richieste normative e di compliance legate al reporting.

L’implementazione di Oracle FLEXCUBE e OFFSA da parte della banca si basa sugli investimenti preesistenti in tecnologie Oracle e ne espande il valore; l’istituto finanziario infatti aveva già scelto Oracle anche per altre tecnologie core quali Oracle Database, Oracle API Cloud Service e Oracle Identity Cloud Service.

Maggiori informazioni qui.