SOStariffe.it, nel suo ultimo osservatorio, esamina i costi e le prestazioni dei principali strumenti per avere una connessione Internet in vacanza

Internet
Internet
Tempo di lettura: 4 minuti

Le tanto agognate vacanze, dopo mesi di lockdown, stanno arrivando. Una connessione in mobilità ci è indispensabile, durante i giorni di relax, per consultare mappe, cercare attrazioni o monumenti da visitare e postare gli scatti più memorabili. L’ultima indagine SOStariffe.it ha confrontato prezzi e prestazioni di alcuni sistemi per connettersi alla rete internet dalle località delle nostre vacanze, da rete mobile e senza poter contare su un abbonamento.

Internet in vacanza: quattro soluzioni a confronto

Sono quattro le principali soluzioni, per avere Internet in vacanza, esaminate dallo studio. In primis, citiamo la connessione tramite chiavetta o saponetta, seguita da quella a tempo per la seconda casa e fornita da diversi operatori di internet fisso. Successivamente, abbiamo la rete dello smartphone o tablet, usato come hotspot, e, per ultima, la navigazione tramite una rete wireless. I dati medi del report, espressi su base mensile, sono stati ricavati dal comparatore di offerte internet mobile e internet da rete fissa di SOStariffe.it. Si tratta di cifre ricavate dall’analisi delle principali offerte, in commercio a luglio 2020, che non danno mai luogo ad un abbonamento a lungo termine.

Chiavetta e saponetta: prestazioni buone ma il modem costa

Se vogliamo connetterci in vacanza, acquistando una chiavetta oppure un modem mobile, potremo contare su buone prestazioni. In media, questa soluzione ci offre 70,87 giga al mese, con una velocità di download di 354 Mb/s. Tuttavia, andrà pagata a parte l’attivazione della chiavetta, che si aggira sui 7,33 euro. Il costo maggiore, però, sarà proprio quello del modem che useremo per connetterci. In media, il dispositivo ha un costo di 54,25 euro.

Internet fisso con mobile: opzione low cost ma con prestazioni intermedie

La seconda soluzione è la connessione per la seconda casa, offerta da alcuni pacchetti Internet da rete fissa. Alcune compagnie, infatti, danno l’opportunità di attivare una seconda connessione a tempo, comprensiva solo di dati e non di minuti ed sms. Si tratta di un’opzione che consente di navigare con giga illimitati ad una velocità media di 200 Mb/s. Il costo mensile è, in genere, di 39,90 euro e non bisogna sostenere altre spese per il modem.

Smartphone come hotspot: costi limitati e download rapido

Usare il proprio smartphone adoperando la funzione tethering, cioè convertendo il telefono in un router WiFi, può essere un’ottima soluzione. Si tratta di un’idea semplice per sfruttare al meglio l’abbonamento mobile e navigare da altri dispositivi, come il proprio PC o tablet, ovunque ci si trovi.

Avvalendosi di questo espediente, si hanno a disposizione 43,13 giga ogni mese, con una velocità di download di 659 Mb/s. Dunque, si tratta della connessione più veloce tra le quattro, la quale consente anche di avvalersi di minuti (in media da 200 a illimitati) ed sms (da 10 a illimitati), ad un costo molto conveniente di 17,56 euro. A tutto ciò, bisogna poi aggiungere altri 8,33 euro per l’attivazione.

In questo caso non esiste un costo per il modem, poiché si usa lo stesso telefono come router. Inoltre, il tablet può essere molto utile per navigare, sfruttando un pacchetto solo dati, anche quando non ci sono reti WiFi nelle vicinanze.

Per collegare più dispositivi al cellulare ci possiamo, altresì, avvalere dei nuovi MiFi, ossia di minuscoli router, in grado di connettersi ad Internet con una qualsiasi sim.

Wireless: prezzi sotto controllo ma senza chiamate e SMS

Per questo tipo di connessione sono state considerate le tariffe, basate sullo standard WiMAX, che non danno luogo ad abbonamenti a lungo termine. Di solito, si usufruisce di giga illimitati e di una velocità intorno ai 133 Mb/s.

Si tratta di sistemi che sfruttano frequenze dello spettro radio per fornire connettività senza fili e a banda larga. Il prezzo è in media di 27,93 euro su base mensile, a cui aggiungere 7,25 di attivazione. In questo caso, si dovrà anche sostenere il costo per il modem, che si aggira sui 16,63 euro. Per questa tipologia di offerte non possiamo usufruire né di SMS né di minuti.

Connettersi gratis con il WiFi di hotel o ristorante

Se alloggiamo in una struttura ricettiva con un WiFi hotspot gratuito e con buone prestazioni, usarlo per navigare sarà una scelta vantaggiosa. Ormai è possibile trovare reti gratuite quasi ovunque, anche nei ristoranti, nelle piazze, nonché in aeroporti e stazioni. Ci sono, inoltre, alcuni siti dedicati, come Jiwire e WiFi Everywhere, che consentono di consultare la mappa con WiFi nelle vicinanze.

Scovare i migliori pacchetti con l’uso di un comparatore

Ad ogni modo, se vogliamo essere indipendenti da qualsiasi punto di accesso WiFi e navigare in mobilità giorno e notte, possiamo usare il comparatore di SOStariffe.it, grazie al quale sono stati rilevati i dati della presente indagine: https://www.sostariffe.it/tariffe-cellulari/. Grazie alla nuova applicazione SOStariffe.it per dispositivi mobili, scaricabile gratis da iOS e Android store, è facile confrontare i prezzi dal proprio smartphone: https://www.sostariffe.it/app/

L’app permette di isolare le promozioni più interessanti nell’area “Offerte”, per rileggerne i dettagli e valutarle con maggiore attenzione. Inoltre, impostando manualmente le proprie preferenze di consumo, si otterranno aggiornamenti periodici sulle promozioni più vantaggiose.