Data Center e Campus di Dell: nuove soluzioni di rete per l’azienda del futuro

L’azienda espande le funzionalità per gli ambienti data center e campus con un’offerta Cloud-managed wireless e cablata

Nuove funzionalità per gli ambienti data center e campus da Dell Networking, comprese nuove soluzioni Cloud-managed wireless e cablate a firma Dell e Aerohive, Operating System 10 e piattaforme in-rack per il data center. 

Trend quali il Cloud e l’approccio software-defined danno vita a scenari IT in costante evoluzione, sia nel campus sia nel data center”, ha dichiarato Tom Burns, Vice President e General Manager Dell Networking e Enterprise Infrastructure. “Queste nuove soluzioni aiutano i clienti ad affrontare questi cambiamenti con architetture moderne, tecnologie aperte e un’efficienza hyper-scale”. 

Espandere la visione One Network – una soluzione campus Cloud-managed wireless e cablata a firma Dell e Aerohive

Sulla base della vision di campus One Network, Dell Networking ha collaborato con Aerohive per fornire una nuova soluzione Cloud-managed che integra e gestisce infrastrutture cablate e wireless. Questa soluzione co-branded integra gli switch Dell serie N e gli access point Aerohive HiveManager NG, la soluzione di gestione basata su Cloud di prossima generazione dell’azienda, semplificando l’accesso e fissando nuovi standard per la convergenza di reti wireless e cablate portando la gestione enterprise-class al Cloud pubblico e privato. 

Dotato di interfaccia personalizzabile orientata all’utente, HiveManager NG offre viste approfondite o di alto livello di tutti i dispositivi di rete Dell e Aerohive, comprese applicazioni, utenti, gestione delle policy e stato delle porte degli switch. Semplificando la gestione di reti wired e wireless convergenti, Dell ha esteso il supporto ProSupport al fine di fornire agli utenti un unico punto di contatto. Grazie alla tecnologia SupportAssist, ProSupport offre un supporto proattivo e predittivo automatizzato per la prevenzione e risoluzione dei problemi. 

Questi traguardi confermano la visione condivisa da Dell e Aerohive dell’IT Cloud-managed, semplificando operation, configurazione, monitoraggio e troubleshooting per tutti gli elementi della rete. “Riteniamo il Cloud management abbia la possibilità di trasformare il modo in cui i nostri clienti servono i loro clienti”, ha aggiunto David Flynn, CEO di Aerohive Networks. “Siamo orgogliosi di estendere agli switch Dell la gestione Cloud enterprise-class che i clienti Aerohive utilizzano per gestire i nostri access point. HiveManager NG fissa nuovi standard per la realizzazione e la gestione delle reti”. 

Dell spinge sull’Open Networking con nuove comunità e funzionalità

Dell porta avanti lo sviluppo del suo Operating System 10 (OS10) con progetti comunitari tra cui Software for Open Networking in the Cloud (SONiC) di Open Compute Project (OCP) e con i partner Ansible, F5 e Silverpeak. Queste collaborazioni e casi d’uso dimostrano la flessibilità e l’adattabilità del software Open Networking:

  • Dell OS10 e OCP SONiC– Dell, insieme a Microsoft Azure e ad altri leader, ha contribuito in maniera significativa a SONiC. L’obiettivo è di rendere open source tutti i componenti necessari per realizzare software di networking pienamente funzionante. SONiC è una raccolta di software package/moduli che possono essere installati su hardware switch di rete Linux rendendolo un router a tutti gli effetti. Dell ha integrato il suo software OS10 al fine di costituire la base di SONiC.
  • Ansible – Dall’implementazione di app all’orchestrazione multi-tiered, Ansible Tower di Red Hat alimenta l’automazione aggiungendo controllo, sicurezza e capacità di delega.
  • F5 – F5 con OS10 offre load balancing su cluster active-active su servizi di rete per implementazioni scale out.
  • Silver Peak – Silver Peak offre interconnessioni SD-WAN ottimizzate tra il data centre e gli uffici remoti su reti pubbliche e private. 

Nuove piattaforme in-rack per il data centre

Dell ha annunciato nuove piattaforme in-rack ottimizzate per accelerare le implementazioni 10G al fine di sfruttare le più recenti funzionalità offerte dal silicio. Gli analisti prevedono una migrazione significativa verso il 10G nei prossimi 4 anni poiché i clienti enterprise inizieranno a ridurre le velocità 1G nel data center.