Big Data e AI per la prevedibilità dei punti vendita dm

Il popolare drugstore tedesco accelera la partnership con JDA/Blue Yonder per ottimizzare i processi decisionali su punto vendita

Considerato il successo nel prevedere in modo intelligente e preciso le vendite giornaliere per punto vendita e nell’ottimizzare il personale in base alla domanda, dm ha deciso di rinnovare il contratto in anticipo con JDA.

Nello specifico, la catena di drugstore più popolare della Germania ha scelto la soluzione Blue Yonder per una pianificazione affidabile del personale. Oltre alle vendite giornaliere di ogni store degli ultimi 10 anni, le previsioni considerano anche parametri variabili, ad esempio gli orari del negozio. Entrambi sono fattori necessari per determinare il numero di dipendenti necessari sul punto vendita, dato che le merci in uscita hanno un impatto significativo sul numero di impiegati necessari in negozio. Vengono considerati anche altri fattori esterni, come i periodi di vacanza o le festività nelle diverse regioni o negli stati confinanti.

Cliente Blue Yonder di vecchia data, dm utilizza da diversi anni le soluzioni basate su AI di JDA per offrire un’esperienza di acquisto ottimizzata. Da qui la scelta di rinnovare il contratto in anticipo con un fornitore che ha permesso di aumentare addirittura del 40% il numero di negozi dm da quando, in azienda, si è cominciato a utilizzare Blue Yonder/JDA.

Come riferito in una nota ufficiale da Johan Reventberg, Presidente, EMEA, JDA: «Siamo soddisfatti dei rapidi risultati che dm ha raggiunto e continueremo a sostenere la loro crescita in futuro. La possibilità di prevedere le vendite in modo specifico per ogni punto vendita della catena sfruttando metodi di previsione probabilistici basati su AI offre ai retailer uno strumento potente per gestire in modo intelligente le attività e migliorare la customer experience».