L’istituto bancario sceglie la tecnologia di autenticazione VASCO CrontoSign che impedisce le frodi e aumenta la facilità d’uso per il cliente

Rabobank, fornitore internazionale di servizi finanziari con sede in Olanda, ha deciso di introdurre il Rabo Scanner, un autenticatore DIGIPASS di VASCO che permette ai clienti di ricorrere ai servizi di banking online in modo semplice e sicuro. Questo grazie alla tecnologia CrontoSign che utilizza da una parte un’operazione di firma visiva per aumentare la facilità di utilizzo, e dall’altro fornisce il massimo livello di sicurezza per le transazioni online.

Rabo scanner2La tecnologia CrontoSign utilizza infatti un QR code di nuova generazione che è una matrice crittografica a colori visualizzata sul tablet, smartphone o PC del cliente. Durante una transazione di banking online, il cliente utilizza un card reader di VASCO dotato di fotocamera integrata e display a colori per catturare il codice a barre dallo schermo del proprio dispositivo. Questo consente al cliente di vedere i dettagli di ciò che la banca ritiene che il cliente abbia richiesto, in particolare l’importo della transazione e il beneficiario. Queste informazioni sono criptate nel QR code ad alta definizione e non possono essere modificate o replicate da un hacker.

CrontoSign mitiga il rischio crescente di malware e attacchi “Man-in-the-Middle” in ambito bancario e fornisce al cliente e alla banca la certezza che le istruzioni di pagamento non siano state alterate.

L’istituto, che conta circa 55,055 dipendenti in 41 paesi, ha così potuto subito beneficiare dei vantaggi offerti dalla soluzione implementata.