La collaborazione tra le tre aziende garantisce sui Google Chromebook un’esperienza d’uso da remoto fluida con qualsiasi applicazione Windows

In occasione del VMworld 2014, VMware, NVIDIA e Google hanno annunciato la loro collaborazione al fine di offrire le performance più elevate e una grafica da workstation sui Google Chromebook. Esposta in anteprima, la soluzione mostra come la nuova generazione di VMware Blast Performance e la tecnologia NVIDIA GRID™ vGPU™ possano soddisfare gli utenti più esigenti a livello di visual computing. Grazie all’impegno congiunto, infatti, si punta a offrire nuove opzioni sul fronte dei desktop virtuali a elevate performance, permettendo agli utenti di scegliere il proprio sistema preferito senza scendere a compromessi.

Ci stiamo apprestando davvero a infrangere le tradizionali barriere verso l’adozione di desktop virtuali, offrendo nuove modalità per la gestione di applicazioni graficamente intensive attraverso il cloud. – ha dichiarato Sanjay Poonen, Executive Vice President & General Manager, End-User Computing, VMware – Organizzazioni di vario tipo e con esigenze diverse saranno presto in grado di adottare il mobile-cloud, utilizzando una soluzione realizzata da tre aziende leader, in grado di offrire un nuovo modo di lavorare.

La soluzione che nasce da questa partnership ottimizza le performance delle applicazioni grafiche virtuali su larga scala. NVIDIA GRID vGPU è la tecnologia più avanzata del mercato, che permette di condividere l’accelerazione su GPU tra desktop virtuali multipli. Insieme a VMware Horizon nei data center, questa soluzione permetterà di ottimizzare la grafica e l’utilizzo delle CPU per consentire di gestire più desktop e più applicazioni su un singolo server.

La tecnologia VMware BLAST Performance presente nei data center e nel firmware dei Chromebook garantisce un’esperienza d’uso ottimale con le applicazioni di grafica, elevata fedeltà e una durata della batteria superiore fino al 50% grazie alle tecnologie NVIDIA Tegra decode . Questo rende estremamente fluide anche applicazioni graficamente intensive, come, ad esempio, Adobe Illustrator CC, Autodesk AutoCAD, e applicazioni per la produttività come Microsoft Office. I Chromebook equipaggiati con NVIDIA Tegra K1, come Acer Chromebook 13, saranno tra i primi a trarre beneficio da queste nuove tecnologie.

I clienti che desiderano provare in anteprima i prodotti VMware con NVIDIA GRID vGPU possono registrarsi QUI