Di recente hai fatto le analisi del sangue e i risultati dei dosaggi ormonali indicano una carenza di testosterone? Scopri come rimediare!

testosterone:

Hai mai sentito parlare di Sustamed? Si tratta di un integratore reperibile a questo link https://deuspower.shop/it-it/sustamed-250-sustanon-it/ che, se assunto correttamente e sotto la supervisione di un medico, può aiutarti a risollevare i livelli di testosterone in caso ne presenti una carenza.

In breve, l’ipogonadismo è infatti un disturbo derivato da uno scorretto funzionamento dei testicoli o, in gergo medico, delle gonadi maschili.

In questo articolo approfondiamo l’argomento per capire in che modo è possibile ridurre la sintomatologia e attenuare le conseguenze derivate da esso utilizzando una sostanza coadiuvante che mantiene le promesse.

Buona lettura!

S.O.S. testosterone basso

Non bisogna essere laureati in medicina per sapere che i testicoli ricoprono un compito specifico, cioè produrre la secrezione ormonale (o forse sì?). Il fatto è che, ahinoi, quando questo meccanismo si guasta, si allungano gli intervalli di tempo che trascorrono tra una secrezione e l’altra, e ciò, purtroppo, può causare un aumento del rischio di sviluppare l’ipogonadismo.

Il problema principale è che non è semplice identificare una causa universale: è senza dubbio possibile individuare un minimo comune denominatore, ma non esiste di fatto una ragione che sia uguale per tutti. E proprio per questo motivo ti raccomandiamo fortemente di affidarti al parere di una specialista, perciò non sottovalutare mai l’importanza di metterti nelle mani di una persona competente!

testosterone

Questa condizione, infatti, a differenza di tante altre può presentarsi in qualsiasi fase della vita; in poche parole, non conosce età!

L’aumento di peso: la conseguenza più diffusa

Benché i sintomi si presentino in maniera individuale, ci sono alcuni effetti collaterali più diffusi rispetto ad alti, come irsutismo, ritardi della crescita, difetti dell’apparato genitale e anomalie somatiche.

Una delle difficoltà maggiori che riscontra chi soffre di bassi livelli di testosterone è mantenersi normopeso; può davvero un’impresa titanica, soprattutto se hai sempre lottato con la forma fisica! Se vuoi cercare di ovviare al problema, prova quanto più possibile a consumare una dieta sana, equilibrata e varia, ricca di tutti i macronutrienti necessari al corpo, ovvero carboidrati, grassi e proteine. E non dimenticare le fibre, che promuovono il senso di sazietà e aiutano a combattere i morsi della fame!

Se necessario, valuta anche di assumere un integratore di micronutrienti contenente tutte le vitamine e minerali di cui l’organismo ha bisogno per funzionare correttamente.

Conclusioni

In ogni caso, prima di assumere una sostanza come Sustamed e iniziarne un ciclo, noi ti consigliamo di consultare il parere del tuo medico specialista. Conoscendo il paziente, un professionista è infatti in grado di trovare l’approccio che più si confà alle sue esigenze e proporre una terapia su misura per lui/lei.

Il parere del tuo medico viene sempre del nostro e, perché no, anche del buonsenso! Noi, in fondo, non possiamo farti una diagnosi a distanza! Tuttavia, sulla base di anni e anni di esperienza, possiamo quanto minimo garantirti che, se assunto nel modo giusto, questo integratore mantiene davvero la promessa e può aiutarti a migliorare la tua qualità di vita permettendoti di sbarazzarti di un problema che è per molti versi debilitante.