L’azienda fornisce ai Comuni della Provincia di Siena gli hot spot e la piattaforma per la gestione e il controllo degli utenti

Città d’Arte toscane

È partito il progetto “Terre di Siena Wi-Fi”, iniziativa fortemente voluta dalla Provincia di Siena che ha l’obbiettivo di offrire ai propri comuni la possibilità di installare presso le sedi istituzionali hot spot WiFi dai quali i cittadini possono sfruttare la connessione internet gratuitamente e accedere ai servizi istituzionali e turistici dell’ente.

A contribuire fortemente alla realizzazione del progetto ci ha pensato Unidata che ha messo a disposizione dei comuni interessati la rete di trasporto e la piattaforma informatica che controlla e gestisce tutti gli utenti che vogliono utilizzare il WiFi. Inoltre si è occupata anche di individuare, negli spazi pubblici più frequentati o di maggiore attrazione, le zone più idonee per l’istallazione degli hot spot.

I nostri servizi e la nostra grande esperienza in questo tipo di attività hanno permesso alla rete “Terre di Siena Wi-Fi” di avere una connessione internet veloce, stabile e in grado di accogliere migliaia di collegamenti. Grazie a questo progetto sono nate nuove opportunità per il lavoro, lo studio e un accesso immediato alle informazioni turistiche e a quelle rivolte ai cittadini – dichiara Renato Brunetti, Presidente di Unidata – La tecnologia Wireless e soprattutto il WiFi è stato da sempre uno dei campi di eccellenza di Unidata. Crediamo molto in questo tipo di servizio e spero che tutti i comuni d’Italia lo utilizzino per garantire ai propri cittadini la possibilità di connettersi gratuitamente ad internet nelle piazze, nei parchi, nei musei e nelle biblioteche della propria città

La rete “Terre di Siena Wi-Fi” nasce già federata all’unione nazionale delle reti WiFi denominata “Free Italia Wi-Fi” di cui anche Unidata fa parte. Il principale vantaggio di questa modalità è che gli utenti registrati sulla rete di Siena hanno libero accesso alle altre reti nazionali federate e viceversa. Il servizio prevede l’utilizzo di internet alla connettività mediante hot spot e consente agli utenti un massimo di 120 minuti al giorno di connessione, anche non consecutivi, e un traffico dati (upstream e downstream) di 500 MB.

La rete appare aperta e, quindi, non è richiesta alcuna configurazione sul proprio pc, mobile o tablet. Basta aprire il normale browser Internet e digitare un qualsiasi indirizzo web per approdare alla “Welcome Page”, scelta da ciascun Comune. Per la navigazione in iterner è necessaria la registrazione. L’accesso avviene attraverso apposite credenziali, acquisite mediante un processo di registrazione effettuato tramite chiamata telefonica, sms oppure tramite registrazione di documento d’identità se la SIM è estera.