Fra le varie opzioni di un’assicurazione viaggio esiste anche la copertura su danni, furto e smarrimento del bagaglio. Ecco come funziona.

valigetta-sicura

In vista delle vacanze di Natale molte famiglie italiane si stanno attrezzando per effettuare viaggi in aereo. Per proteggere e tutelare i propri beni, però, è necessario stipulare un’assicurazione che garantisca un risarcimento in caso di danni, furto o smarrimento. Per trovare le migliori assicurazioni, è però utile compiere delle ricerche online e analizzare ogni prodotto in base al costo e alle garanzie previste. In questo modo sarà possibile acquisire una panoramica completa delle possibilità a nostra disposizione e trovare l’assicurazione più conveniente sarà un gioco da ragazzi.

Per adeguarsi alle necessità di chi desidera mettere le proprie vacanze al riparo dai rischi più comuni, le compagnie assicurative stanno sviluppando una serie di prodotti su misura per i consumatori. Grazie al connubio tra tecnologia e assicurazioni, poi, trovare la soluzione migliore in base alle proprie esigenze sarà semplice. Il rapporto tra compagnia, agenzie e clienti sarà infatti più stretto e costruito all’insegna di una maggiore trasparenza e attenzione. A questo punto non resta altro da fare che scegliere la giusta polizza tra le molte presenti sul mercato, valutando attentamente le garanzie di cui necessitiamo.

Effettuando un confronto delle assicurazioni online grazie ai motori di ricerca presenti sul web ci si accorgerà di certo che esistono differenti tipologie di polizze per i viaggi. Le assicurazioni viaggio tradizionali, ad esempio, offrono una copertura generica sui danni alla persona e gli infortuni, che consente di sostenere le eventuali spese per i servizi sanitari anche all’estero. Oppure, in caso di viaggio in aereo, la copertura di solito si estende anche al volo e permette di ottenere rimborsi in caso di annullamento della partenza.

Per tutelare i propri beni, però, è necessario stipulare un’apposita assicurazione sul bagaglio e sugli effetti personali. Questa particolare tipologia di polizza assicurativa, in genere, copre i casi di danneggiamento, smarrimento o furto di beni, ma nei termini di contratti possono anche essere aggiunte altre clausole, ad esempio a copertura dei nostri device tecnologici come pc, tablet, smartphone o lettori mp3.

Le assicurazioni sui beni personali possono riguardare anche prodotti “speciali” come particolari attrezzature sportive o di altro tipo, ma è bene conoscere i massimali di rimborso previsti dalla polizza. Questi dettagli, ovviamente, si possono definire in sede di colloquio con l’agente assicurativo a seconda delle nostre esigenze e disponibilità economiche e anche in base al prodotto che vogliamo assicurare.

Le assicurazioni più diffuse, in ogni caso, sono quelle a copertura del bagaglio in termini generali. Il caso più comune, come purtroppo molti italiani sanno, è lo smarrimento della valigia in aeroporto. In questa circostanza l’assicurazione si occuperà di risarcire il proprio cliente e offrirà un rimborso anche per le spese di prima necessità che siamo stati costretti ad affrontare, come ad esempio, quelle per l’acquisto di vestiti.

Per questa situazione specifica il consiglio è di avvisare il prima possibile la compagnia assicurativa e tenere con sé tutti gli scontrini fiscali emessi per questi acquisti. Nel caso di furto o smarrimento di beni importanti e costosi, poi, è utile fare anche denuncia presso le autorità di polizia.

In genere l’assicurazione sul bagaglio viene proposta ai clienti al momento della prenotazione del viaggio e questa può essere stipulata sia per i percorsi in aereo, sia per quelli in treno o in nave. Queste polizze assicurative sono particolarmente consigliate per i viaggi che prevedono scali, momenti in cui il rischio di perdere i bagagli è maggiore rispetto al solito.