I migliori abbonamenti con smartphone incluso individuati grazie al servizio di confronto SuperMoney.

SamsungGalaxyS4

Grazie agli smartphone possiamo connetterci alla rete in mobilità, postando sui più famosi social network, scaricando la posta elettronica, effettuando acquisti online e così via. Per venire incontro ai consumatori, i quali desiderano possedere questi dispositivi senza però dover spendere una fortuna, i vari operatori telefonici hanno sviluppato offerte che li prevedono in comodato d’uso pagando un piccolo surplus sul canone mensile. Tutto ciò che il consumatore deve fare è confrontare tali offerte in modo da individuare quella più conveniente. Per velocizzare l’operazione è possibile anche servirsi di un comparatore online, ovvero di un sito che si occupa di mettere le offerte Tim a confronto con quelle Vodafone, Wind, ecc., per poi fornirci una selezione di quelle più vantaggiose. In questo modo dotarsi di un cellulare top di gamma sarà facile e conveniente.

Gli smartphone sono diventati anche un importante strumento di lavoro, non solo per comunicare ma anche per navigare su internet e consultare le mail. In tal senso, con le sue funzionalità avanzate tecnologicamente, il Samsung Galaxy S4 rappresenta una sicurezza cui molti professionisti business non intendono rinunciare. Visto il costo elevato di questo prodotto, però, molti preferiscono sottoscrivere tariffe Tim, Tre, Vodafone e via dicendo.

Con l’aiuto del servizio di confronto SuperMoney, l’unico in Italia ad essere accreditato presso l’Agcom (Autorità garante per le comunicazioni), scopriamo quali sono le tre migliori tariffe di telefonia mobile per i professionisti titolari di partita IVA, che desiderano lo smartphone Samsung Galaxy S4 e navigano più di 1 GB al mese.

Al primo posto della classifica troviamo, in particolare, “Mobile 500 Smartphone Business” di Fastweb: pagando 36,2 euro al mese si ha il Samsung Galaxy S4 da 16 GB. Chi la sottoscrive ha diritto a 500 minuti voce e 500 messaggi gratis da utilizzare verso chiunque, anche su linea mobile. La tariffazione a consumo è di 15 centesimi al minuto per le telefonate e 12 centesimi per ogni SMS inviato. Essendo un abbonamento, è prevista una durata minima contrattuale, pari a trenta mesi. In caso di rescissione anticipata è prevista una penale che può variare in base allo smartphone e alle rate residue.

La seconda posizione è occupata da “PRO 400” di Tre. A fronte del pagamento di una quota mensile di 36,9 euro, si può usufruire di 400 minuti e 100 messaggi (gli MMS costano 40 0 80 centesimi). Anche qui la memoria dello smartphone è da 16 GB e il vincolo è fissato a trenta mesi. Per la rescissione anticipata dal contratto è prevista una penale.

A chiudere la classifica troviamo “Tim Tutto Small” di Tim. Il canone mensile è di 41 euro. In questo caso non si tratta di un abbonamento ma di un contratto ricaricabile che offre 200 minuti e 200 SMS gratuiti verso tutti. È inoltre possibile personalizzare la quantità di traffico internet desiderata, ovviamente con una variazione di pezzo. La durata del contratto è di trenta mesi e sono previste penali per la rescissione anticipata, il cui ammontare varia in base alla durata residua del contratto.