Secondo Bill Parnell, AD di Datalogic ADC, analizzare enormi quantità di dati permette di capire perchè gli eventi accadono, quali conseguenze avranno e come l’azienda può ottimizzare le azioni future

business analytics

Datalogic, leader mondiale nei settori dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale e produttore di lettori di codici a barre, mobile computer, sensori, sistemi di visione e marcatura laser, prevede la diffusione sempre più consistente di dispositivi di raccolta dati di nuova generazione, che saranno in grado di elaborare e comunicare in modo intelligente, svolgendo un ruolo fondamentale nell’ambito della Business Analytics (‘Big Data’).

A fare questa previsione è Bill Parnell, Presidente e Amministratore Delegato di Datalogic ADC, la divisione di Datalogic dedicata all’acquisizione automatica di dati.

“Analizzare un’enorme quantità di dati, di diverso tipo, permette di individuare correlazioni e modelli in grado di accelerare il processo decisionale e migliorare i risultati aziendali. La Business Analytics consente di capire perché gli eventi accadono, quali conseguenze avranno e come l’azienda può ottimizzare le azioni future”, ha dichiarato Bill Parnell.

Il futuro della raccolta automatica dei dati va ben oltre la semplice lettura di codici a barre. I vantaggi derivanti dalla Business Analytics sono visibili in molti altri settori (es. pubblico, sanitario, logistico) e fungono da catalizzatore per lo sviluppo di sistemi di raccolta dati più performanti, in grado di offrire prestazioni sempre più eccellenti, ha aggiunto Bill Parnell.

L’obiettivo consiste nel gestire i ‘Big Data’ per migliorare le attività dell’azienda e aumentare la soddisfazione del cliente. I dispositivi di raccolta dati di nuova generazione, come quelli prodotti da Datalogic, sono di fondamentale importanza per i sistemi analitici di supporto alle decisioni.

Bill Parnell - President and CEO Datalogic ADC Inc.