Per BSA un efficace Software Asset Management aiuta le aziende ad ottenere i benefici e i risparmi sui costi

cloud bsa

[section_title title=Come ottenere di più dal Cloud?]

Secondo un nuovo studio presentato da BSA, le imprese che riescono ad ottenere il massimo beneficio dal cloud computing sono quelle che implementano le best practice per una gestione efficace delle risorse software.
In particolare, attraverso il Software Asset Management per l’utilizzo del cloud, le aziende sono in grado di ottenere i benefici e i risparmi sui costi garantiti dal deployment delle risorse di calcolo nel cloud. Coloro che invece adottano un SAM inefficace compromettono molti di quegli stessi benefici.

Lo studio (visualizzabile QUI in inglese) fornisce inoltre una guida pratica sulle sfide che le organizzazioni devono affrontare per integrare e utilizzare con successo il SAM nei propri ambienti di cloud computing. In particolare alcuni punti chiave sono i seguenti:

  • Il cloud computing non elimina le preoccupazioni relative alle conformità delle licenze, piuttosto ne crea di nuove. Queste sfide possono essere superate con un SAM efficace.
  • Il SAM è cruciale sia per le organizzazioni che si spostano sul cloud sia per quelle che utilizzano ambienti IT tradizionali.
  • Sebbene l’obiettivo di un SAM non cambi, la sua implementazione deve essere adattata agli ambienti cloud.
  • Il SAM dovrebbe essere parte integrante della strategia cloud di un’organizzazione e del suo piano di implementazione.
  • I contratti di licenza software tradizionali richiedono particolare attenzione durante la migrazione verso il cloud per garantire la conformità delle licenze.
  • Il Software as a Service introduce potenziali sfide legate all’uso non autorizzato e all’acquisizione di programmi inutili.

Per visualizzare la testimonianza del Senior Vice President Senior  di BSA consultare la pagina successiva.