Il dispositivo portatile wireless consente di trasferire direttamente i contenuti dei propri dispositivi mobili su grande schermo

BenQ miniproiettore

BenQ ha appena lanciato GP20, il nuovo videoproiettore portatile HD-ready a ottica corta progettato per poter condividere in ambienti diversi ogni tipo di contenuto proveniente da dispositivi mobili in modalità wireless. Pensato infatti per un utilizzo avanzato dello smartphone, grazie ai suoi 700 AL di luminosità, il dispositivo è compatibile anche con la luce diurna ed è dunque particolarmente interessante per le presentazioni di lavoro.

La funzionalità wireless consente di connettere al miniproiettore notebook, pc o dispositivi mobili. Scaricando l’applicazione EZ QPresenter 2.0 per Windows e Mac è possibile, attraverso una rete wi-fi, trasferire e proiettare in streaming, direttamente dal proprio dispositivo, video fino a 1080p, oltre a condividere documenti PDF, MS Office e iWorks.

Il BenQ GP20 è dotato inoltre di porta USB e SD card compatibili con un’ampia gamma di formati (video, musica, foto, documenti, presentazioni), che si possono fruire collegando o meno il pc. Supporta sia dispositivi smart MHL, compatibili attraverso interfaccia MHL, sia iPhone e iPad (iPHone 4, iPhone 4S, iPhone5, iPad 2, iPad terza generazione) attraverso interfaccia HDMI.

Il BenQ GP20 pesa 1,5 kg, sta in un palmo di mano (22cm x 6.18cm x 17,7cm) e presenta 2 altoparlanti incorporati da 3W e 2 GB di memoria. E’ disponibile presso monclick.it, eprice.it, amazon.it

Per maggiori informazioni clicca QUI