Il Cupertino avrebbe speso 60 milioni di dollari. La cifra sarebbe stata soggetta ad un forte sconto

Apple - Samsung

Apple contro Samsung, Samsung contro Apple. Lo scontro tra i due colossi non è mai stato così acceso: sfide all’ultimo smartphone per conquistarsi la clientela, battaglie legali per determinare chi avesse copiato chi. E ora? Sembrerebbe che la sfida si sia rivolta a chi spende di più per gli avvocati. Nonostante le cifre di Samsung non siano trapelate, le indiscrezioni su Apple possono comunque dare un’idea delle somme in ballo.

In base alla documentazione depositata dal Cupertino presso il tribunale di San Jose la scorsa settimana, Apple avrebbe speso ben 60 milioni di dollari in avvocati. Sembrerebbe inoltre che la società californiana abbia chiesto alla controparte di corrispondere almeno 15,7 milioni di dollari come rimborso spese. Questa somma si aggiungerebbe così alla cifra globale di 930 milioni di dollari che Samsung già deve conferire alla mela morsicata.

I 60 milioni di dollari sono stati pagati allo studio legale Morrison & Foerster. La somma, inoltre, non prenderebbe in considerazione le spese per avvocati inferiori ai 100.000 dollari, e sarebbe stata soggetta ad un forte sconto.

Tra una cosa e l’altra, Samsung rischia così di dover sborsare un miliardo di dollari a favore di Apple.